Ticino, 31 marzo 2020

L'apertura del Ceneri potrebbe non avvenire a dicembre

L'entrata in servizio della galleria di base del Ceneri e dei due treni a due piani di Bombardier rischia di slittare. Il motivo? Il coronavirus, ovviamente. Lo ha spiegato il CEO delle FFS Andreas Meyer a Le Temps nel suo ultimo giorno alla testa dell'ex regia federale.

Per Meyer, l'apertura a dicembre rappresenta "una grossa sfida. Al momento non ci sono sicurezze". A causa del coronavirus,
diversi lavori hanno dovuto essere interrotti per concentrarsi su quelli di manutenzione, prioritari, spiega il Ceo in un'intervista pubblicata oggi da Le Temps.

Il servizio delle FFS rischia di risentire dell'attuale crisi anche sull'arco lemanico, regione in cui è pure stata rivista la priorità dei cantieri. "La cosa più difficile sarà ricominciare. Ci vorrà del tempo".

Guarda anche 

La situazione negli ospedali ticinesi per il Covid

Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) e l'Ufficio del Medico cantonale comunicano che in Ticino, nelle ultime ventiquattro ore, non sono stati registrati nuo...
30.05.2020
Ticino

Zero contagi e zero morti!

Sabato mattina con un doppio zero in Ticino, di quelli che fanno sorridere: non ci sono stati nuovi contagiati di Coronavirus e non si registrano decessi a causa del Covi...
30.05.2020
Ticino

Non ci sono più pazienti in cure intense per Covid in Ticino!

Oggi è arrivata la tragica notizia della morte di un bambino per Coronavirus, dal Ticino però arrivano anche liete novelle che fanno pensare che si pu&ograv...
29.05.2020
Ticino

Glauco Martinetti nuovo direttore dell'EOC

Il Consiglio di Amministrazione dell’Ente Ospedaliero Cantonale ha nominato all’unanimità il Signor Glauco Martinetti quale nuovo Direttore generale. &...
29.05.2020
Ticino