Svizzera, 26 marzo 2020

Il collega le stringe la mano troppo forte e lei si ferisce, non è infortunio di lavoro

Durante un'energica stretta di mano con un collega, una donna aveva subito una lacerazione significativa al polso. Secondo il Tribunale federale, questo non è un incidente sul lavoro e la Suva non deve farsi carico del trattamento.

Come regola generale, le conseguenze di un evento quotidiano non sono da considerarsi come un infortunio sul lavoro, specifica il Tribunale federale in una sentenza pubblicata giovedì. Una stretta di mano vigorosa, accompagnata da una rotazione verso il mignolo, rimane nei limiti di questo gesto familiare.

Il fatto che la ricorrente abbia in seguito sofferto di dolori al gomito non ha alcun ruolo per la prima corte di diritto sociale. Perché si verifichi un infortunio, l'evento che porta al ferimento deve essere fuori dall'ordinario e non le conseguenze dell'atto.

La richiesta della donna di farsi risarcire le cure dalla SUVA viene quindi rifiutata. Il tribunale amministrativo del Canton Zugo era giunto alla stessa conclusione.

Guarda anche 

Sono almeno 30 i detenuti in attesa di espulsione rilasciati a causa della pandemia

In una sentenza pubblicata questa settimana Tribunale federale ha nuovamente rimproverato il Cantone di Zurigo, ordinando all'Ufficio federale della migrazione di Zur...
31.07.2020
Svizzera

Condannati in 10 per lo stupro di gruppo di una ragazza in Germania

La giustizia tedesca ha condannato giovedì otto uomini, la maggior parte dei quali rifugiati, a diversi anni di prigione per lo stupro di gruppo di una giovane don...
24.07.2020
Mondo

Incredibile ma vero: Marquez in pista già domani!

JEREZ DE LA FRONTEIRA (Spagna) – Sembrerebbe una follia, ma nel mondo del Motomondiale non dovremmo più stupirci di nulla. Sembrerebbe una follia, ma quando ...
23.07.2020
Sport

Se i genitori sono in disaccordo sulla vaccinazione dei figli, le autorità possono imporla

In una sentenza pubblicata mercoledì, il secondo tribunale civile ha detto che i genitori dovrebbero lavorare insieme per risolvere le questioni relative ai bambin...
16.07.2020
Svizzera