Svizzera, 26 marzo 2020

Il collega le stringe la mano troppo forte e lei si ferisce, non è infortunio di lavoro

Durante un'energica stretta di mano con un collega, una donna aveva subito una lacerazione significativa al polso. Secondo il Tribunale federale, questo non è un incidente sul lavoro e la Suva non deve farsi carico del trattamento.

Come regola generale, le conseguenze di un evento quotidiano non sono da considerarsi come un infortunio sul lavoro, specifica il Tribunale federale in una sentenza pubblicata giovedì. Una stretta di mano vigorosa, accompagnata da una rotazione verso il mignolo, rimane nei limiti di questo gesto familiare.

Il fatto che la ricorrente abbia in seguito sofferto di dolori al gomito non ha alcun ruolo per la prima corte di diritto sociale. Perché si verifichi un infortunio, l'evento che porta al ferimento deve essere fuori dall'ordinario e non le conseguenze dell'atto.

La richiesta della donna di farsi risarcire le cure dalla SUVA viene quindi rifiutata. Il tribunale amministrativo del Canton Zugo era giunto alla stessa conclusione.

Guarda anche 

La Svizzera dovrà dare all'Italia i dati bancari di due contribuenti italiani

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha respinto il ricorso di due contribuenti italiani che si opponevamo alla trasmissione dei loro dati bancari a Roma. Questa ri...
15.01.2021
Svizzera

Condannato sia in Italia sia in Svizzera, ma il TRAM lo perdona

Aveva omesso di segnalare nell’autocertificazione di essere già stato condannato in Italia a una pena di 20 mesi di reclusione. In più durante la sua ...
14.01.2021
Ticino

La vittima della sparatoria di Giornico deve tornare a casa sua

Dovrebbe lasciare la Svizzera il 32enne richiedente l’asilo pachistano che nel 2017 rimase ferito in una sparatoria nei boschi sopra Giornico. Il Tribunale amminist...
14.01.2021
Ticino

"La tassa militare è discriminatoria", la Svizzera condannata dalla CEDU

La Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) si è pronunciata a favore di un cittadino svizzero ritenuto inabile al servizio che si era opposto alla tassa mil...
12.01.2021
Svizzera