Sport, 20 marzo 2020

Coronavirus. In Bielorussia il campionato è partito a porte aperte. Il rimedio? “Bevete tanta vodka e fate la sauna!”

Nonostante 51 casi di contagio da coronavirus il calcio non si ferma

MINSK (Bielorussia) – Fa quasi impressione a dirlo, ma in Bielorussia neanche il coronavirus ferma il calcio: nonostante 51 casi di positività al COVID-19, infatti, il campionato bielorusso è iniziato ieri sera e per di più tutte le partite si giocheranno a porte aperte, con il pubblico sugli spalti.

Il capoufficio stampa della federcalcio locale, Alexander Aleinik, ha spiegato che “la decisione di giocare regolarmente e con il pubblico è stata presa dopo la riunione di martedì con la Uefa. Molti campionati sono stati sospesi, noi invece iniziamo ora perché la nostra stagione calcistica va dalla primavera all’autunno”.

E chi se ne frega del coronavirus, verrebbe da dire, visto che nessun club si è opposto a tale decisione. Inoltre il presidente bielorusso, Alexsandr Lukashenko (che anni fa voleva vietare i matrimoni fra le donne bielorusse con gli stranieri), ha raccomandato alla popolazione “di fare la sauna, bere tanta vodka e lavorare molto per uccidere il virus nei vostri organismi”.

Parole che davvero lasciano basiti…

Guarda anche 

Errori e autoreti (2!) condannano il Lugano! Ma come si fa a giocare alle 16?

BERNA – YB – Lugano 3-0. Il tabellino finale della sfida disputata ieri dai bianconeri a Berna non ammette repliche, almeno stando alle statistiche vere e pro...
06.07.2020
Sport

“ACB, splendida famiglia”

BELLINZONA - Orlando Gaston Magnetti ha trovato a Bellinzona la sua giusta dimensione, sia sul piano sportivo che, soprattutto, su quello umano. Proveniente dal Chia...
06.07.2020
Sport

Il Lugano non teme nessuno: nella Capitale per il colpaccio!

BERNA - Dalla ripresa del campionato, avvenuta il 19 giugno scorso, Young Boys e Lugano hanno collezionato gli stessi punti (7): due vittorie, un pareggio ed una sco...
05.07.2020
Sport

“Messi? Un ragazzino basso e autistico!”

BARCELLONA (Spagna) – Si è sollevato un polverone, e non poteva essere altrimenti, dopo le parole rilasciate da Christophe Dugarry ai microfoni di RMC. L&rsq...
03.07.2020
Sport