Sport, 17 marzo 2020

Euro 2020 a novembre, campionati e coppe da maggio: si dovrebbe ripartire così

Oggi Ceferin dovrebbe esporre alla varie Federazioni l‘idea di giocare la competizione internazionale a partire dal 23 novembre. Dal 2 maggio, invece, dovrebbero ripartire i campionati

NYON – Campionati fermi, Europei ormai rinviati, coppe europee in attesa di conoscere il proprio destino. Oggi  la Uefa esporrà alle 55 Federazioni nazionali, ai club e alle Leghe il nuovo progetto legato a Euro 2020. Un progetto, che ovviamente, toccherà anche i campionati e le coppe europe.

L’Europeo, questo ormai è chiaro a tutti, verrà rinviato e stando ad alcuni media l’idea sarebbe quella di spostarlo a fine anno, facendolo iniziare al 23 novembre per poi terminarlo il 23 dicembre, anticipando praticamente ciò che avverrà tra due anni quando si disputeranno i Mondiali del Qatar.

Così facendo, non solo per la gloria ma anche per motivi economici, i campionati potrebbero terminare: si dovrebbe tornare in campo il 2 maggio – il condizionale
è d’obbligo di questi tempi, vista la situazione sempre in evoluzione – giocando praticamente ogni tre giorni per cercare di terminarli entro il 30 giugno. Resta comunque in piedi la soluzione di sforare tale data, sempre delicata perché coincide con la chiusura dei bilanci dei club e con la fine dei contratti di quei giocatori a scadenza: in quel caso ci vorranno delle deroghe non solo da parte dei vari Stati ma anche dell’UE.

Per quanto concerne Champions League ed Europa League, invece, si potrebbe arrivare a disputare una sorta di “final four” o “final eight”, oppure i quarti di finale e le semifinali potrebbero giocarsi in partita secca. Ovviamente sono ipotesi che potranno concretizzarsi se e solo dopo che il coronavirus riuscirà a essere debellato.

Guarda anche 

Un malore a 26 anni: muore il portiere del Millwall

LONDRA (Gbr) – Mentre l’Europeo è appena iniziato e sta attirando tutte le attenzioni del caso, il mondo del calcio viene scosso da una notizia tragica...
15.06.2024
Sport

Chi si rivede: Inler torna a Udine

UDINE (Italia) – La leadership non gli è mai mancata, tanto da diventare anche capitano della nostra Nazionale, e ovunque ha giocato ha lasciato un bellissim...
14.06.2024
Sport

Finale Coppa d’Africa per amputati: la partita finisce in rissa a colpi di stampelle

IL CAIRO (Egitto) – Un finale di partita sfociato in rissa, con colpi di stampelle tra avversari: è quanto accaduto durante la finale di Coppa d’Africa...
13.06.2024
Sport

“Io allo United? Cantona picchiava i tifosi, Rooney andava con le nonne, Giggs con la cognata: mi sarei trovato benissimo”

LONDRA (Gbr) – Paul Gascoigne lo conosciamo: non ha peli sulla lingua, è uno spirito libero, un ex calciatore dal talento immenso, che ha sempre rappresentat...
11.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto