Sport, 16 marzo 2020

La quarantena? Chi se ne frega: meglio boxe e birra! La follia regna sovrana in Inghilterra

Il portiere dell’Everton, Pickford, è stato pizzicato a 260 km da Liverpool con la famiglia e gli amici

LIVERPOOL (Gbr) – Alla fine anche l’Inghilterra e la Premier League si sono arresi e hanno iniziato a fare i conti col coronavirus, fermandosi e sospendendo il campionato dopo le positività riscontrate a Hudson-Odoi del Chelsea e ad Arteta, allenatore dell’Arsenal. Ma evidentemente non a tutti è chiaro il semplice concetto di “stare a casa”.

L’esempio, negativo, lo ha dato Jordan Pickford, portiere dell’Everton e ultimo avversario, tra l’altro, proprio del Chelsea: l’estremo difensore è finito nella bufera per aver interrotto la quarantena e aver assistito a un incontro di boxe a Durham, a 260 km da Liverpool, con tanto di birra in mano.

A riportarlo è il “The Sun”: Pickford si è recato ad assistere all’incontro con la famiglia – moglie e figlio – e con diversi amici in mezzo a tante altre persone. Viene pubblicata anche la foto che ritrae il calciatore a gustarsi una pinta di birra in compagnia: Pickford ha replicato dicendo di esser stato autorizzato dallo staff medico del club, respingendo le accuse di imprudenza.

Ma i conti, come si dice, non tornano: tutti in quarantena, tranne uno? Ora il 26enne potrebbe subire delle sanzioni dal suo club, perché evidentemente capire il concetto di “stare a casa” risulta davvero troppo complicato.

Guarda anche 

Grazie ai volontari... e qualche raccomandazione

In questi tempi grami di pandemia tante persone si danno da fare per gli altri. Non solo a titolo professionale, ma anche come volontari. Quasi due settimane fa il Consig...
02.04.2020
Ticino

L'anno scolastico non verrà prolungato, certificati di studio rilasciati con "sufficiente anticipo"

L'anno scolastico 2019/2020 non sarà prolungato e dovrà essere convalidato per gli allievi delle scuole elementari. Per quanto riguarda le scuole medie,...
02.04.2020
Svizzera

Migliaia di cittadini svizzeri sono ancora bloccati all'estero

Dal 24 marzo scorso il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha rimpatriato oltre 2'000 cittadini svizzeri dall'estero. Nuovi voli vengono organizzati ...
02.04.2020
Svizzera

Conte proroga il confino degli italiani al 13 aprile, "dopo dovremo imparare a convivere con il virus"

Il premier italiano Giuseppe Conte ha firmato mercoledì sera il decreto che posticipa al 13 aprile le misure di contenimento del coronavirus, inclusa la ...
02.04.2020
Mondo