Sport, 13 marzo 2020

Il calcio svizzero allunga il suo stop forzato: tutto fermo fino al 30 aprile

Decisione presa per adeguarsi alle nuove misure del Consiglio Federale

BERNA – Niente possibile ripresa a inizio aprile: il calcio svizzero non tornerà in campo almeno fino al 30 aprile: la Federazione svizzera di calcio ha reagito immediatamente alla decisione del Consiglio federale per combattere il coronavirus.

Super League e Challenge League, al momento, risultano ferme fino a fine aprile, ma ovviamente non scenderanno in campo né la Nazionale maggiore, che doveva disputare due amichevoli in Qatar – partite già annullate qualche giorno  fa – ne l’U21 che non giocherà contro Azerbaigian e Francia le partite di qualificazione per gli Europei.

Guarda anche 

Fa tutto il GC, ma la beffa è bianconera

LUGANO – C’era molta attesa, inutile negarlo, per la prima partita del Lugano targato Mattia Croci-Torti. Il Crus, dopo 2 match vissuti da allenatore ad inter...
24.09.2021
Sport

Rissa in campo: parla la FTC

GIUBIASCO – Oltre all’intervista a noi rilasciata dal responsabile della Sezione Disciplinare della FTC, la Federazione ticinese di calcio è voluta int...
23.09.2021
Sport

Macché pena soft. "Si prospettano sanzioni pesanti". Semine-Locarno, la parola all’avvocato

GIUBIASCO – Ci vorrà del tempo, bisognerà attendere ancora qualche giorno per capire quali saranno le sanzioni per quanto avvenuto sul campo Semine di...
23.09.2021
Sport

“Sanzioni per Semine-Locarno? Ci vorranno almeno 2 settimane e le società…”

GIUBIASCO – Non è stato un weekend come gli altri quello appena trascorso per il calcio regionale. Questa volta, più che i risultati, le reti e le gio...
23.09.2021
Sport