Sport, 10 marzo 2020

Coronavirus. Italia bloccata e i calciatori stanno in coda di notte al supermercato

Nella vicina Penisola in tanti hanno criticato l’atteggiamento di tre giocatori del Napoli che ieri sera si sono recati a fare la spesa dopo la decisione del Governo

NAPOLI (Italia) – Il coronavirus è ormai una realtà, sia da noi in Svizzera che soprattutto nella vicina Italia. Il virus sta cambiando le abitudini di tutti, con posti di blocco in ogni dove, con regolamenti stretti, con autodichiarazioni a portata di mano per andare a fare la spesa, e tutti si stanno adeguando.

Alcuni, però, presi dal panico e dalla paura nella serata di ieri, dopo che il Governo italiano ha dichiarato tutta la nazione zona circoscritta, hanno preso d’assalto i supermercati aperti 24h/24h facendo infuriare gli altri che hanno deciso
di seguire i dettami e l’invito di restare a casa e di evitare gli assemblamenti.

Proprio in questo ambito stanno facendo parlare molto le immagini di tre giocatori del Napoli, Llorente, Callejon e Ospina che – abituati ad andare a fare la spesa di sera per evitare di essere riconosciuti e visti – si sono ritrovati anch’essi nel marasma della corsa all’acquisto.

Quella che per loro era una necessità dovuta alla privacy, in questo momento viene visto come un atteggiamento sbagliato per evitare tutti i possibili contatti.

Guarda anche 

2000, Italia che beffa! Francia ancora regina

Per la prima volta nella storia del calcio moderno, la fase finale degli Europei viene organizzata da due paesi. L’UEFA li affida a Belgio e Olanda. È...
18.05.2021
Sport

Quel sogno vanamente rincorso...

LUGANO - Il bel gioco è sempre stato un obiettivo del presidente Angelo Renzetti. Sin dal suo esordio sulla scena calcistica bianconera ha messo in primo pian...
18.05.2021
Sport

“Mourinho non è finito. La Svizzera è un osso duro”

LUGANO - Ivan Zazzaroni è il direttore del quotidiano sportivo Corriere dello Sport-Stadio nonché del Guerin Sportivo, una delle riviste storiche ...
16.05.2021
Sport

Il Lugano torna a vincere e il Sion vede la Challenge

LUGANO - Quattro sconfitte consecutive (oltretutto senza reti) potevano bastare. Il Lugano, ridisegnato ieri sera da Mister Jacobacci, sconfigge ...
16.05.2021
Sport