Sport, 10 marzo 2020

SONDAGGIO – Coronavirus: la post season deve cominciare? Dite la vostra

In mattinata club e Lega potrebbero decidere di iniziare i playoff e i playout a porte chiuse. È la soluzione giusta

LUGANO – I casi di coronavirus anche in Ticino continuano ad aumentare, c’è chi la definisce psicosi e chi emergenza – anche sanitaria viste le misure prese in alcuni ospedali – e se nella vita di tutti i giorni si cerca di continuare a vivere e a lavorare, ovviamente con qualche prescrizione (come quella di lavorare da casa), nel mondo dello sport ci si è fermati ormai da diversi giorni.

Stando al calendario definito dalla Lega, questa sera di sarebbe dovuta giocare gara-2 dei quarti di finale dei playoff di LNA, così come la seconda giornata del girone dei playout e i playoff della LNB. Ma l’hockey – così come il calcio e il basket – si è fermato, anche se dal fine settimana si potrebbe ricominciare a lottare per il titolo di campione nazionale.

Sì perché questa mattina Lega e club dovrebbero definire lo start della post season, che verrà disputata a porte chiuse. Certo si perderà il calore e il fascino delle piste piene, ma si riuscirà a tornare sul ghiaccio, a duellare spalla a spalla e non si rischierà di perdere tutti gli introiti garantiti dalla TV.

Ma secondo voi, è la strada giusta? Con tutte le limitazioni che nel mondo stanno inserendo, con le distanze minime tra persona e persona da mantenere, è giusto tornare a giocare mettendo magari anche a repentaglio la salute di giocatori, arbitri, allenatori e addetti ai lavori?

Fateci sapere la vostra idea rispondendo al sondaggio.

Sondaggio

Coronavirus: come bisogna comportarsi con la post season hockeystica?

La post season va disputata con il pubblico, altrimenti si perde il senso del fattore pista
Giusto giocarla a porte chiuse, per completare il campionato e non perdere anche gli introiti economici delle TV
Bisogna fermare tutto: ne va della salute di tutti e ha poco senso giocare senza tifosi

Guarda anche 

Grazie ai volontari... e qualche raccomandazione

In questi tempi grami di pandemia tante persone si danno da fare per gli altri. Non solo a titolo professionale, ma anche come volontari. Quasi due settimane fa il Consig...
02.04.2020
Ticino

L'anno scolastico non verrà prolungato, certificati di studio rilasciati con "sufficiente anticipo"

L'anno scolastico 2019/2020 non sarà prolungato e dovrà essere convalidato per gli allievi delle scuole elementari. Per quanto riguarda le scuole medie,...
02.04.2020
Svizzera

Migliaia di cittadini svizzeri sono ancora bloccati all'estero

Dal 24 marzo scorso il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha rimpatriato oltre 2'000 cittadini svizzeri dall'estero. Nuovi voli vengono organizzati ...
02.04.2020
Svizzera

Conte proroga il confino degli italiani al 13 aprile, "dopo dovremo imparare a convivere con il virus"

Il premier italiano Giuseppe Conte ha firmato mercoledì sera il decreto che posticipa al 13 aprile le misure di contenimento del coronavirus, inclusa la ...
02.04.2020
Mondo