Sport, 08 marzo 2020

Lombardia chiusa e coronavirus: si ferma anche il calcio regionale!

Già due partite odierne risultano rinviate: con l’impossibilità di poter schierare giocatori provenienti dalla vicina Italia e con le limitazioni decise dal Consiglio federale il prossimo passo potrebbe essere quello di sospendere anche il calcio minore

LUGANO – L’intera Lombardia, e non solo, è zona rossa. Non si può accedere né uscire dalla Lombardia: anche chi vive in Italia e lavora in Svizzera sta vivendo con trepidazione queste ore dopo la decisione presa dal Governo italiano nella serata di ieri e firmata questa notte. Si potrà entrare lasciare la Lombardia soltanto in caso di “indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza”. Resta da capire, quindi, come verranno gestiti i frontalieri che ogni mattina dalla vicina Lombardia e dal Piemonte – altra zona chiusa – entrano nel nostro Paese per lavorare.

Nel contempo, con gli sport professionistici fermi, si è ormai arrivati al punto di non ritorno anche per i campionati dilettantistici. Se fino a ieri tutte le partite dei vari campionati erano state confermate dal medico cantonale – fino all’8 marzo – ecco che oggi sono già arrivati i primi rinvii: la sfida Coldrerio-Cadenazzo di 2a Lega e quella tra Sessa e Rapid Lugano 2, valida per la Coppa di 5a Lega, risultano rinviate.

Un rinvio dovuto a “cause di forza maggiore”, ci fanno sapere dalla Federazione Ticinese di calcio. Il rischio che i giocatori possano entrare in Svizzera dalla vicina Italia, ma che poi non possano fare ritorno nella Penisola è concreto, così come quello di non poter raggiungere il Ticino viste le restrizioni decise dal Governo tricolore.

Quelli dati fino a ieri sera sui campi di calcio del nostro Cantone, dunque, potrebbero essere stati gli ultimi calci a un pallone per un lungo, lunghissimo tempo. Un tempo contraddistinto da “una lunghissima serie di rinvii”.

Guarda anche 

Tra rinvii e porte chiuse l’hockey continua fino a dicembre

LUGANO - Prima delle restrizioni prese dal Consiglio federale ieri, che di fatto riportano il campionato di hockey a tornare a essere una competizione a porte chiuse, si ...
29.10.2020
Sport

La Francia di nuovo in confinamento da venerdì, scuole rimangono aperte

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato mercoledì sera un nuovo confinamento a partire da venerdì e almeno fino al primo dicembre. L'obiett...
29.10.2020
Mondo

FC Lugano: Mattia Bottani positivo al Covid

LUGAN O – Si allarga a macchia d’olio la situazione relativa ai contaggi da Covid-19 e, ovviamente, anche il mondo dello sport non può che esserne tocc...
28.10.2020
Sport

L’FC Lugano calma le acque: “Migliorano le condizioni di Renzetti”

LUGANO – Dopo le dichiarazioni rilasciate al “Blick” dal diretto interessato, l’FC Lugano ha rilasciato un comunicato in merito alle condizioni di...
25.10.2020
Sport