Sport, 06 marzo 2020

Coronavirus, “Apprezzo lo sforzo degli italiani”

In merito alle decisioni prese dal Governo della vicina Penisola e dal mondo dello sport, si è espresso l’allenatore del Marsiglia André Villas-Boas

MARSIGLIA (Francia) – Oltre 23'000 tamponi, un numero sempre crescente di contagiati, ma sono in aumento anche il numero dei guariti: l’Italia è stato il primo Paese europeo a muoversi nella lotta contro il Coronavirus ed è il Paese del vecchio continente col più alto numero di casi accertati. Tutte le regione della vicina Penisola sono alle prese con almeno un caso di Coronavirus e l’economia sta subendo pesanti ripercussioni.

Anche il mondo dello sport si è fermato, annullando per quasi una settimana tutte le competizioni, per poi provare a tornare alla normalità continuando a disputare i vari campionati e coppe a porte chiuse fino al 3 aprile. Una decisione netta, definitiva che ha spazzato via le tante chiacchiere e le cattive supposizioni che la “solita” Italia stava creando.

Se martedì era stato Jürgen Klopp, l’allenatore del Liverpool, a intervenire sul tema Coronavirus, dichiarando ai giornalisti di porre domande in merito a questo virus “agli esperti e non a un allenatore con barba e cappello”, nelle ultime ore è intervenuto anche Andé Villas-Boas, tecnico del Marsiglia.

“Non sono un esperto di queste cose, ma apprezzo lo sforzo degli italiani, sono stati tra i primi ad agire. La salute è la cosa più importante tra tutte”, sono state le sue parole.

Guarda anche 

Da oltre Gottardo regna l’indifferenza e la maleducazione!

Mettiamo che un giorno la Svizzera fosse travolta da una malattia letale, molto contagiosa che però rimane principalmente confinata alla parte tedesca del paese. I...
10.04.2020
Opinioni

Si dichiarano diplomatici e mettono in difficoltà il carabiniere a un controllo (VIDEO)

In queste settimane di emergenza coronavirus uscire di casa per gli italiani è diventato decisamente complicato. Per uscire di casa, qualsiasi sia il motivo, il ci...
10.04.2020
Mondo

Boris Johnson è uscito dalla terapia intensiva

Il primo ministro britannico Boris Johnson è uscito giovedì dal reparto di terapia intensiva dell’ospedale St. Thomas di Londra, dove era stato ricove...
10.04.2020
Mondo

"La peggiore crisi economica dalla Grande Depressione"

"La peggiore crisi economica dalla Grande Depressione" del 1929. Questa è la triste previsione della direttrice generale del Fondo monetario internaziona...
09.04.2020
Mondo