Svizzera, 25 febbraio 2020

Vedemmia 2019, meno vino ma di buona qualità

Dalla vendemmia 2019 i viticoltori svizzeri hanno ottenuto quasi 98 milioni di litri. Il volume del raccolto è di poco inferiore alla media decennale, però nettamente al di sotto del raccolto record del 2018 (–13 mio. l; –12 %).

In compenso, dato l’elevato tenore di zucchero e il buon aroma dell’uva, si prospetta un’annata eccezionale. Il raccolto 2019 si attesta, nel complesso, a 979'445 ettolitri ed è inferiore di 132'089 ettolitri a quello del 2018, anno da record, nonché di circa l’1 per cento rispetto alla media decennale. Il 2019 è stato un anno impegnativo per i viticoltori svizzeri. Dopo un inverno mite, ad aprile e maggio in alcune località il clima fresco e piovoso ha ritardato la germogliazione. Parallelamente alcune regioni hanno evitato per poco danni ingenti causati dal gelo.

L’estate calda e umida ha accelerato la crescita delle viti. Allo stesso tempo i viticoltori sono stati confrontati con la peronospora e l'oidio nonché con scottature da sole e danni provocati dalla grandine a livello regionale. L’autunno in molte zone è stato caratterizzato da precipitazioni copiose e periodi più freschi, con conseguente inibizione della maturazione dell’uva e maggiore presenza di funghi e parassiti. La vendemmia è iniziata con circa 2 settimane di ritardo rispetto all’anno precedente.

Grazie al maggior dispendio nella vendemmia, è stato possibile raccogliere uva sana e matura di elevata qualità. I vigneti, rispetto all’anno precedente, restano praticamente invariati a 14'704 ettari (–8 ha; –0,05 %).

Guarda anche 

Al valico di Gandria "la nuova frontiera del contrabbando"

Sono sei le auto immatricolate in Ticino sequestrate nelle ultime settimane al valico di Gandria, lungo la statale Regina, alla cui guida vi erano alcuni cittadini italia...
23.11.2020
Svizzera

Test HIV, Svizzera più avanti di altri Paesi

Il numero di casi di HIV dichiarati nel 2019, ossia 421, è per la terza volta nettamente inferiore al valore soglia di 500 casi. L’Ufficio federale della ...
23.11.2020
Svizzera

Aveva ucciso una pensionata nella sua casa, lo trovano 23 anni dopo grazie al DNA

La polizia aveva scoperto il corpo senza vita di una pensionata di 86 anni all'inizio di luglio 1997 a Küsnacht, nel canton Zurigo. L'inchiesta aveva presto ...
23.11.2020
Svizzera

Covid-19 in Svizzera: quasi 10mila contagi e 213 decessi nel fine settimana

In Svizzera, nelle ultime 72 ore, sono stati registrati 9'751 nuovi contagi da coronavirus. Un dato – fa sapere l'Ufficio federale della sanità pubbl...
23.11.2020
Svizzera