Svizzera, 20 febbraio 2020

Pirata della strada condannato a 5 anni di carcere e a pagare 30'000 franchi

Un motociclista di 26 anni che ha commesso molteplici infrazioni contro la legge sulla circolazione stradale è stato condannato martedì a quattro anni e undici mesi di carcere dal tribunale cantonale di Lucerna. L'elenco delle sue infrazioni è abbastanza lunga da riempire una pagina.
Nel 2014, 2015 e 2017, l'uomo è stato pizzicato in eccesso di velocità, a fare sorpassi pericolosi e guidando in contromano. Nonostante il ritiro della patente ha continuato a guidare. Ha inoltre falsificato le sue targhe e non ha seguito le istruzioni della polizia sulla manutenzione della sua moto.

Oltre alla lunga lista di infrazioni stradali, il 26enne è stato anche condannato per non aver rispettato il divieto di accendere fuochi durante l'estate del 2018 a Eigenthal (LU). Nonostante il divieto l'uomo aveva acceso una griglia. Allertata, la polizia era riuscita a convincerlo a spegnere il fuoco dopo lunghe discussioni con la polizia, ma ha insultato gli agenti mentre se ne stava andando.

Il tribunale lo ha quindi condannato a quattro anni e undici mesi di carcere. L'uomo dovrà inoltre pagare una 20 aliquote giornaliere di 130 franchi (2'600 franchi) e una multa di 800 franchi. I costi del processo, a a carico del condannato, ammontano a quasi 27'000 franchi.
Il procuratore aveva richiesto 42 mesi di carcere. La sentenza non è ancora definitiva e le parti hanno ancora la possibilità di presentare ricorso.

Guarda anche 

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

Aveva danneggiato antenne radio e veicoli militari, estremista di sinistra dovrà risarcire 250'000 franchi di danni

Un estremista di sinistra di 30 anni arrestato nel gennaio 2019 nel canton Zurigo per aver danneggiato diversi veicoli della polizia e antenne telefoniche è stato ...
05.09.2021
Svizzera

Avvocato tratta i poliziotti di "cow-boy" durante un processo, il TF conferma la condanna

Durante un'udienza nell'aprile 2019, un avvocato vallesano ha perso le staffe trattando gli inquirenti che si sono occupati del suo caso di "cow-boy" ch...
04.09.2021
Svizzera

Mandava multe finte a automobilisti in divieto di sosta, condannato un "uomo d'affari"

È una truffa a dir poco originale quella inventata da un cittadino olandese residente nel canton Vaud. Descritto come un "uomo d'affari", inviava mul...
01.09.2021
Svizzera