Svizzera, 20 febbraio 2020

Pirata della strada condannato a 5 anni di carcere e a pagare 30'000 franchi

Un motociclista di 26 anni che ha commesso molteplici infrazioni contro la legge sulla circolazione stradale è stato condannato martedì a quattro anni e undici mesi di carcere dal tribunale cantonale di Lucerna. L'elenco delle sue infrazioni è abbastanza lunga da riempire una pagina.
Nel 2014, 2015 e 2017, l'uomo è stato pizzicato in eccesso di velocità, a fare sorpassi pericolosi e guidando in contromano. Nonostante il ritiro della patente ha continuato a guidare. Ha inoltre falsificato le sue targhe e non ha seguito le istruzioni della polizia sulla manutenzione della sua moto.

Oltre alla lunga lista di infrazioni stradali, il 26enne è stato anche condannato per non aver rispettato il divieto di accendere fuochi durante l'estate del 2018 a Eigenthal (LU). Nonostante il divieto l'uomo aveva acceso una griglia. Allertata, la polizia era riuscita a convincerlo a spegnere il fuoco dopo lunghe discussioni con la polizia, ma ha insultato gli agenti mentre se ne stava andando.

Il tribunale lo ha quindi condannato a quattro anni e undici mesi di carcere. L'uomo dovrà inoltre pagare una 20 aliquote giornaliere di 130 franchi (2'600 franchi) e una multa di 800 franchi. I costi del processo, a a carico del condannato, ammontano a quasi 27'000 franchi.
Il procuratore aveva richiesto 42 mesi di carcere. La sentenza non è ancora definitiva e le parti hanno ancora la possibilità di presentare ricorso.

Guarda anche 

Condannati in 10 per lo stupro di gruppo di una ragazza in Germania

La giustizia tedesca ha condannato giovedì otto uomini, la maggior parte dei quali rifugiati, a diversi anni di prigione per lo stupro di gruppo di una giovane don...
24.07.2020
Mondo

Un tribunale greco condanna due passatori russi a 253 anni di prigione

Un tribunale greco ha condannato due marinai russi a pesanti pene detentive per traffico di migranti illegali. La notizia è stata data dal vicepresidente dell'...
24.07.2020
Mondo

Se i genitori sono in disaccordo sulla vaccinazione dei figli, le autorità possono imporla

In una sentenza pubblicata mercoledì, il secondo tribunale civile ha detto che i genitori dovrebbero lavorare insieme per risolvere le questioni relative ai bambin...
16.07.2020
Svizzera

Richiedenti l'asilo fanno ricorso perchè non hanno ricevuto la paghetta, "giusto così"

Il Tribunale amministrativo federale ha respinto il ricorso di una famiglia di richiedenti l'asilo macedoni privati della paghetta durante il loro soggiorno in Svizze...
16.07.2020
Svizzera