Sport, 20 febbraio 2020

Basta tennis: “zio” Nadal si dà al calcio…

Toni Nadal è stato chiamato da Guardiola per motivare i giocatori del Manchester City in vista della sfida di settimana prossima al Real Madrid in Champions League

MANCHESTER (Gbr) – Non è esattamente un bel momento quello che sta vivendo il Manchester City: lontano anni luce dal Liverpool in Premier League, la formazione allenata da Guardiola al momento è stata squalificata per due anni da ogni competizione europea. La paura di una fuga di massa dei top player e l’ansia per il futuro anche dell’allenatore si fanno sentire e potrebbero incidere anche sul futuro prossimo. Un futuro prossimo che risponde al nome di Champions League – il vero obiettivo stagionale – e di Real Madrid, l’avversario di Aguero e compagni negli ottavi di finale.

Proprio per evitare questa confusione e per mantenere la squadra concentrata, lo stesso Guardiola ha chiesto l’aiuto di chi sul fattore mentale del suo atleta ha costruito una carriera ricca di successi: Toni Nadal, lo zio di Rafa.

Qualche giorno fa, l’ex allenatore del maiorchino, infatti, si è presentato a Manchester per tenere un discorso motivazionale ai giocatori e allo staff tecnico in merito alla forza mentale. Una scelta non banale, visto che Nadal è sempre stato un esempio di costanza e risultati anche dopo gli infortuni patiti in carriera.

Guarda anche 

La Svizzera ringrazia l’YB… e quel rinvio col Lugano ora fa meno discutere

BERNA – Battere Cristiano Ronaldo. Superare il Manchester United. Diventare la seconda squadra contro cui il fenomeno portoghese ha sempre e solo perso in carriera,...
15.09.2021
Sport

In fuga dall’Afghanistan e dai Talebani: la nazionale di calcio femminile trova riparo

ISLAMABAD (Pakistan) – In fuga dall’Afghanistan, in fuga dai talebani. In fuga dalle assurde regole che (tra le tante aberrazioni anche più gravi) viet...
16.09.2021
Sport

Clamoroso: in FIFA 22 non ci sarà la Svizzera!

BERNA – C’è sgomento anche in seno alla Federazione svizzera di calcio: la Nazionale rossocrociata, infatti, sarà una delle squadre che non sara...
14.09.2021
Sport

A New York si parla russo: Rod Laver, Roger e Rafa tirano un sospiro di sollievo

NEW YORK (USA) – Un po’ come è successo a Serena Williams. Sì perché l’americana nel 2015, dopo aver trionfato negli Australian Ope...
13.09.2021
Sport