Svizzera, 16 febbraio 2020

"La sentenza svizzera posso buttarla nella spazzatura"

L'ex presidente della Federcalcio tedesca (DFB) Theo Zwanziger (nella foto) ha duramente criticato la giustizia svizzera, tre settimane prima di un processo nel caso FIFA dinanzi al Tribunale penale federale. Zwanziger, in un'intervista pubblicata sabato al quotidiano "Schweiz am Wochenende" denuncia "arroganza e negligenza".

"La sentenza svizzera posso buttarla nella spazzatura", ha affermato Zwanziger, commentando una sentenza del Tribunale penale di Bellinzona che cadrà il 9 marzo. In Germania la sentenza sarebbe inapplicabile, in quanto vi sarebbero stati prescritti i reati di frode e gestione sleale di cui è accusato.

"Il procuratore federale spende centinaia di migliaia di franchi per la procedura, soldi che non recupererà mai. È un'arroganza senza nome ”, ha continuato Theo Zwanziger. La vera ragione del pagamento di dieci milioni di franchi al funzionario
della FIFA Mohammed bin Hammam non è stata finora chiarita e per questo, per il tedesco, "la giustizia svizzera ha fallito su un punto centrale".

Il procuratore federale ha indagato su attività che si sono svolte in Germania e che sono prescritte da quattro anni, sottolinea Zwanziger. "E cosa è successo? Disattenzione. Perché dovrei inchinarmi rispettosamente a delle persone negligenti? " Secondo il 74enne, il tribunale avrebbe dovuto respingere le accuse del procuratore federale.

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) aveva aperto, il 6 novembre 2015, un'inchiesta contro quattro membri della presidenza del comitato organizzatore della Coppa del mondo di calcio in Germania nel 2006, tra cui Theo Zwanziger per sospetti di frode, gestione sleale, riciclaggio di denaro e violazione della fiducia in relazione all'assegnazione dell'organizzazione della rassegna.

Guarda anche 

Il malandato colonnello resta in piedi (per ora)

BELLINZONA - Il vecchio colonnello non ha più il passo di una volta. Il suo incedere è lento, tanto che il suo avvocato deve frenare per non lasciarlo ...
14.06.2022
Sport

L’uscita infelice di Infantino: “Morti per costruire gli stadi? La FIFA non è la polizia del mondo”

LOS ANGELES (USA) – Gianni Infantino, soprattutto ultimamente, non è insolito a uscite sopra le righe, ma l’ultima sua dichiarazione, rilasciata durant...
05.05.2022
Sport

E se l’Italia fosse ripescata per i Mondiali? Impossibile, o quasi…

ZURIGO – Per la seconda volta consecutiva l’Italia non si è qualificata per i Mondiali. Se nel 2017, il suicidio sportivo del ct Ventura si concretizz&...
01.04.2022
Sport

Ufficiale: Russia esclusa dal Mondiale!

NYON – Alla fine il tanto atteso pugno duro della FIFA e della UEFA in merito alla guerra tra Russia e Ucraina è arrivato: la Nazionale russa non parteciper&...
28.02.2022
Sport