Svizzera, 14 gennaio 2023

La città di Berna si è fatta prestare 400 milioni di franchi dalla FIFA

Negli ultimi cinque anni, la città di Berna ha preso in prestito denaro dalla Fifa per centinaia di milioni di franchi. Nel dettaglio: 158 milioni nel 2022, 75 milioni nel 2020 e 105 milioni in quattro tranche nel 2018. In totale, 383 milioni di franchi sono stati versati dalla Federazione internazionale di calcio (Fifa) nelle casse comunali della capitale svizzera.

La città ha usato la Fifa come una sorta di banca, riporta "Der Bund". La città aveva bisogno di denaro a breve termine per garantire la propria liquidità e la Fifa, con i suoi miliardi di dollari, era alla ricerca di opportunità di investimento.



Ma il prestito fa sorgere interrogativi nella politica. “Non c'è un codice etico che entra in gioco quando si prende in prestito del denaro?", chiede la consigliera comunale Milena Daphinoff (Centro). Giovedì il Dipartimento delle Finanze non ha potuto rispondere alle domande del quotidiano in lingua tedesca. La questione delle possibili considerazioni etiche è rimasta senza risposta.

Mark Pieth, esperto di corruzione e professore di diritto penale interpellato dal giornale bernese, è sorpreso che la Fifa si presenti come finanziatore di un ente pubblico. La questione, dice, è se l'associazione calcistica debba essere soggetta alla legge bancaria oltre una certa soglia. A quanto pare, la città di Berna non è sola: anche diversi comuni del canton Zurigo hanno ricevuto prestiti un anno e mezzo fa.

Secondo Tobias Lux, portavoce della FINMA, l'autorità di vigilanza bancaria svizzera, la Fifa non ha una licenza bancaria. Ciò che è decisivo per l'attività bancaria è l'accettazione di depositi di denaro. La concessione di prestiti è possibile anche senza licenza. Tuttavia, chiunque conceda prestiti o crediti su "larga scala" deve essere soggetto alla Legge sul riciclaggio di denaro, a meno che i prestiti non siano stati concessi senza interessi o spese.

Guarda anche 

Chiusura di Via Bossi, "caos e disagi programmati"

I consiglieri comunali leghisti Lukas Bernasconi e Michael Nyffeler interrogano il Municipio di Lugano per i problemi di viabilità venutisi a creare con i lavori c...
14.02.2024
Ticino

Un Consigliere di Stato si fa rimborsare banane da 20 centesimi

Un piccolo pane bio a 95 centesimi, una banana a 20 centesimi o un pretzel al burro a 3,20 franchi. Queste spese, classificate come “pasti” o “spuntini&...
18.01.2024
Svizzera

Un medico multimilionario si rifiuta di pagare le tasse

Il denaro non dovrebbe essere una delle sue preoccupazioni per un medico multimilionario del canton Berna. Eppure da diversi anni questo 64enne bernese non paga le tasse....
17.01.2024
Svizzera

Massaggiatore abusa di una cliente durante una seduta, condannato

Una giovane donna di 22 anni, che soffriva da tempo di dolori al collo e alla schiena, ha preso appuntamento con un terapista che da cinque anni praticava massaggi in un ...
11.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto