Ticino, 13 febbraio 2020

"Peccato per l'Osservatorio ma la decisione è legittima"

La Società Astronomica Ticinese (SAT) esprime tristezza per la decisione delle Ferrovia Monte Generoso di chiudere l'Osservatorio del Monte Generoso e di trasferire la strumentazione oltre Gottardo.

“Come una delle principali associazioni ticinesi attive nel campo dell’osservazione astronomica non possiamo che esprimere il nostro sconcerto per la volontà di privare il Ticino di un fiore all’occhiello: il telescopio aperto al pubblico più grande del Ticino, situato in una posizione invidiabile e quasi unica nel suo genere”, si legge in una nota.

Si punta il dito sul fatto che il calo dei visitatori è dovuto probabilmente al fatto che non si può pernottare al Generoso. Dover rientrare prima di mezzanotte, fa notare la SAT, non favorisce le osservazioni del firmamento e nemmeno l’utilizzo dell’osservatorio da parte di scolaresche. La scelta era dunque inevitabile.

“A noi rimane il grande dispiacere per un'occasione perduta e per la scomparsa di un Osservatorio astronomico di eccellente qualità, sia strumentale sia ambientale, in un territorio come il Ticino, la cui popolazione è sempre stata sensibile e attenta al cielo e alle sue meraviglie. Lo dimostra la significativa presenza di centri di ricerca e di divulgazione. Presenza che ora sarà un po' più povera. Peccato. Resta inoltre il grande rammarico che la nostra associazione non sia stata contattata e coinvolta nella possibile ricerca di soluzioni alternative”, conclude la nota.

Guarda anche 

Coronavirus, "le scuole riapriranno regolarmente"

BELLINZONA – Il Consiglio di Stato ha preso atto delle misure decise oggi dal Consiglio federale per rallentare la diffusione del Coronavirus in Svizzera. La sit...
28.02.2020
Ticino

Una settimana di festa al Lungolago di Locarno

Al Ristorante Bar Lungolago di Locarno è tempo di far festa. Dopo i festeggiamenti per il carnevale, il locale di Bruno D’Addazio non si ferma e propone una ...
28.02.2020
Ticino

"A Bellinzona dobbiamo essere più severi con le naturalizzazioni"

Oggi incontriamo Lelia Guscio, Consigliere comunale uscente di Bellinzona che il prossimo 5 aprile si ripresenta per un nuovo mandato. Signora Guscio, può prese...
28.02.2020
Ticino

Coronavirus, "dimesso il primo paziente ticinese"

La Direzione della Clinica Luganese Moncucco segnala che in data odierna, come da disposizioni del Medico cantonale, il paziente affetto da Coronavirus ha potuto esser...
28.02.2020
Ticino