Sport, 06 febbraio 2020

La pazza idea social dei tifosi del Liverpool: richiamare Gerrard per alzare il titolo

L’ex capitano dei Reds al momento allena i Glasgow Rangers, ma i tifosi dei leader della Premier League vorrebbero rivederlo con la loro maglia per poter festeggiare assieme la vittoria di un titolo che manca dal 1990

LIVERPOOL (Gbr) – 24 vittorie in 25 partite. +18 sul City: il Liverpool, e siamo solo a febbraio, ha praticamente già vinto la Premier League. I Reds hanno in mano il campionato e per celebrare una vittoria che manca addirittura dal 1990, alcuni tifosi hanno avuto un’idea folle ma assolutamente romantica: tesserare il mitico capitano, Steven Gerrard, per le ultime 5 partite di campionato.

5 partite: il minimo per essere considerato parte della rosa e poter sollevare il trofeo che verrà consegnato, a meno di sconquassi incredibili, alla squadra di Klopp nell’ultima giornata casalinga dell’anno.

Vincere la Premier League rappresenterebbe la chiusura del cerchio per Gerrard che con la maglia dei Reds ha vinto
tutto, in Inghilterra e in Europa e nel mondo, fatta eccezione per il campionato. Un campionato che sfuggì dalle mani del Liverpool nel 2014 proprio per una clamorosa scivolata a metà campo dello stesso capitano che aprì la strada alla rete del successo del Chelsea. Una vittoria ottenuta ad Anfield che favorì il Manchester City, che si incamminò verso un titolo combattuto fino alla fine.

C’è un piccolo problema però: Gerrard è l’allenatore dei Glasgow Rangers e per potersi legare da svincolato al suo amato Liverpool, dovrebbe abbandonare il suo ruolo in Scozia. Una possibilità che in tanti paventano come possibile, nel caso il campionato scozzese fosse già terminato.

Guarda anche 

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Dopo la droga, gli abusi sulla compagna di vita

LUGANO - Fabio Macellari non è certo catalogabile in una ipotetica lista di campioni. Ma negli Anni Novanta del secolo scorso è stato indubbiamente uno...
24.06.2022
Sport

Angelo Renzetti nel Locarno? “Non faccio parte del club ma...”

LOCARNO - In Ticino il mondo del calcio sta vivendo profondi cambiamenti, Epocali, diremmo. A Lugano dopo l’era Renzetti, un anno fa si è aperta una nuo...
20.06.2022
Sport

Le sudamericane in palla, la svogliata Francia arranca

Mancano ancora cinque mesi all’inizio dei Mondiali del Qatar. Gli ultimi a 32 squadre, visto che dal 2026 (ahinoi) la rassegna iridata contemplerà...
20.06.2022
Sport