Mondo, 22 gennaio 2020

Nove i morti per il misterioso virus cinese. Primo caso anche negli Stati Uniti

Sale a nove il numero delle vittime causate dal nuovo misterioso coronavirus che sta preoccupando la Cina. Il numero dei casi, invece, “è cresciuto fino a 440 casi”, ha fatto sapere il vice-capo della Commissione nazionale per la salute cinese. In aumento anche il numero di regione interessate dalla diffusione del virus. Le autorità hanno invitato la popolazione a “non recarsi a Wuhan”, focolaio del contagio. Intanto, un primo caso è sorto anche a Macao.

Si tratta di una imprenditrice 52enne che da Wuhan si è spostata a Macao per affari. La donna si trova ora in isolamento. La Corea del Nord – ancora esente da casi – ha precauzionalmente deciso di chiudere le frontiere ai visitatori.

Cresce la paura negli Stati Uniti, dove ieri si è registrato il primo contagio del nuovo misterioso virus. L’uomo era rientrato a Washington da Wuhan, pur ammettendo di “non essere stato al mercato centrale dalla città”, luogo da dove si presume sia partito il virus.

Nella foto in evidenzia si può notare la diffusione geografica del coronavirus.

Guarda anche 

Armenia e Azerbaigian sull'orlo della guerra, decine di morti e centinaia di morti in scontri avvenuti domenica

L'Armenia e l'Azerbaigian erano sull'orlo della guerra domenica, dopo la ripresa dei combattimenti tra le forze azere e la regione separatista del Nagorny Kar...
28.09.2020
Mondo

Trump nomina la cattolica Amy Coney Barrett come giudice della Corte Suprema

Donald Trump ha fatto la sua scelta: la giudice conservatrice Amy Coney Barrett è stata nominata quale successore di Ruth Bader Ginsburg alla Corte suprema degli S...
27.09.2020
Mondo

Attacco all'arma bianca vicino alla sede di Charlie Hebdo, almeno due feriti

Un uomo e una donna sono stati accoltellati venerdì a Parigi, nei pressi della vecchia sede del giornale Charlie Hebdo, proprio mentre si tiene il processo per gli...
25.09.2020
Mondo

Il riso Uncle's Ben cambierà logo e nome nel 2021 per "combattere il razzismo"

Dopo diversi mesi di riflessione, il gigante agroalimentare Mars ha finalmente deciso di sostituire il nome e l'immagine del suo famoso marchio di riso Uncle's Be...
24.09.2020
Mondo