Ticino, 22 gennaio 2020

In stand-by l'inchiesta sulle esplosioni dei bancomat

Decreto di sospensione. È quanto ha deciso negli scorsi giorni la procuratrice pubblica Valentina Tuoni in merito al dossier sull'esplosione dei bancomat in Ticino. Lo riporta LaRegione spiegando che il Ministero Pubblico è giunto alla decisione dop che "non vi sono state indicazioni utili".

Interpellato dal quotidiano bellinzonese, il Ministero pubblico ha chiarito che "il procedimento ripartirà quando emergeranno indicazioni utili al fine dell' individuazione dei responsabili. In questi mesi è stato fatto il possibile per provare a fare luce sull'accaduto".

 

Guarda anche 

Vittoria! Il Parlamento dice sì al giro di vite sulle naturalizzazioni

Il rapporto di Giorgio Galusero a favore dell’iniziativa generica di Nicholas Marioli, ripresa poi dai colleghi di partito Omar Balli e Sem Genini, che chiedeva che...
18.02.2020
Ticino

"Se i licenziamenti sono abusivi non deve deciderlo il Consiglio di Stato"

L’aeroporto approda anche in Gran Consiglio. Ogni tanto nelle discussioni uno dei temi più dibattuti e sentiti del momento sbucava, nell’ora dedicata a...
17.02.2020
Ticino

Bühler: "PS, che non volete chiudere l'aeroporto sono balle del Fra'Luca"

di Alain Bühler* Il PS, conscio di essere il fautore della chiusura tout court dello scalo luganese, ora prova a ricalibrare il tiro con atti parlamentari astrusi...
17.02.2020
Ticino

L'interrogatorio fu adeguato: prosciolti due agenti di Polizia

Il Comando della Polizia cantonale ha preso atto con soddisfazione della sentenza con cui la Corte di appello e revisione penale ha recentemente prosciolto da ogni accusa...
17.02.2020
Ticino