Mondo, 16 gennaio 2020

Bomba contro casa anziani, illesa la donna delle pulizie

Una bomba è stata fatta esplodere a Foggia contro un centro per anziani di proprietà del gruppo «Sanità più» il cui responsabile delle risorse umane è Cristian Vigilante che ha già subito un attentato dinamitardo il 3 gennaio scorso.

L'ordigno è esploso mentre all'interno del centro era al lavoro una donna delle pulizie che è rimasta illesa. Soccorsa da personale del 118, è stata portata al pronto soccorso in stato di choc. Cristian Vigilante è testimone in un’inchiesta della DDA contro la mafia foggiana. Luca Vigilante, presidente del gruppo “Sanità più”, ha lanciato un messaggio ai suoi attentatori. Secondo quanto riportato dall’Ansa, ha detto: “Basta, cambiate vita, così non si ottiene nulla”.

“Siamo tutti esterrefatti. Questo ennesimo episodio ci preoccupa ulteriormente”. Poi ha assicurato: “Riapriamo subito anche perché tutte le nostre strutture sono in sicurezza. Il centro funzionerà ordinariamente: anzi è già aperto perché non ci sono stati danni strutturali. Noi lavoreremo tranquillamente”. “Sentiamo la fiducia e l’affetto – ha aggiunto ancora – di tutte le persone che si sono affidate alla nostra realtà che si è sempre classificata come un esempio per tutto il Sud”. 

Guarda anche 

Bill Gates previde il Coronavirus?

“Provate a immaginare che da qualche parte nel mondo esista una nuova arma in grado di uccidere milioni di persone, portando le economie allo stallo e gettando le n...
18.02.2020
Mondo

VIDEO – Sotto i bombardamenti in Siria: un papà come Benigni per far ridere la figlia

SARMADA (Siria) – Tutti ci ricordiamo il film di Roberto Benigni, “La vita è bella”, nel quale l’attore italiano rappresentava un padre ebr...
18.02.2020
Mondo

Condannato a un anno di carcere per aver tentato di annegare il cane della fidanzata

Un anno di carcere per aver cercato di affogare il cane della fidanzata. Aaron Davis, 36 anni, era stato riconosciuto colpevole di crudeltà verso gli animali dopo ...
17.02.2020
Mondo

La Grecia chiede aiuto all'UE per rimpatriare i migranti sul suo territorio

Il ministro della migrazione greco Notis Mitarachi (nella foto) ha dichiarato lunedì di aver chiesto ufficialmente aiuto all'Unione europea per rimpatriare i r...
18.02.2020
Mondo