Opinioni, 13 gennaio 2020

Monteceneri, quo vadis?

È giusto che un Municipio sia lungimirante e pensi a lungo termine definendo importanti progetti futuri. Non dovrebbe però perdere di vista quelle che sono le problematiche attuali di un Comune, con cui sono confrontati giornalmente i suoi concittadini. Monteceneri attualmente ha diverse problematiche da affrontare, segnatamente la sicurezza del tragitto casa-scuola, i servizi alle famiglie (come per esempio le mense scolastiche o il servizio di pre- e dopo scuola), gli asili nido (sull’intero territorio di Monteceneri non vi è un solo asilo nido, nonostante vi sia una grande richiesta e sia stato inoltre presentato un valido progetto in tal senso, al quale il Municipio si è dimostrato totalmente sordo), gli ecocentri mal organizzati, un nuovo pozzo di captazione, sedi scolastiche adeguate e tante altre.

Il Municipio di Monteceneri ha presentato la scorsa estate ai suoi consiglieri comunali quelli che sono i progetti per il prossimo decennio “Monteceneri 20/30 – 10 progetti per un Comune più forte”: interessante, sicuramente, ma quanto fattibili? Il totale di questi investimenti ammonterà a più di 20 milioni di franchi in 10 anni. Tenendo in considerazione la situazione finanziaria attuale del Comune (ad oggi il moltiplicatore aritmetico si assesta attorno al 113%), di questi seppur ottimi progetti, ben pochi potranno essere realizzati. Allora, invece di focalizzarsi su progetti futuri di cui alcuni non strettamente necessari, non sarebbe meglio che il Municipio di Monteceneri si concentrasse sui problemi attuali che preoccupano la popolazione? Questa è sicuramente una sfida importante che il prossimo Municipio non dovrà esimersi dall’affrontare.

Devida Zanetti Gava

Candidata al Consiglio Comunale e al Municipio di Monteceneri Lega dei Ticinesi  

Guarda anche 

Il giudice politicizzato ed i fascisti climatici

Una sentenza scandalosa, degna di una Repubblica delle banane. Questa è l’unica definizione possibile per l’astrusa decisione, presa dal giudice unico ...
17.01.2020
Opinioni

Polarizzazione fra i giovani? Prevedibile da tempo!

Il Il tema della polarizzazione fra i giovani è sempre più alla ribalta in Ticino, spinto soprattutto dai media che ne parlano in modo crescente.  ...
14.01.2020
Opinioni

E noi paghiamo i ristorni?

E’ notizia di ieri che all’interno di UBS Ticino verranno cancellati 20 posti di lavoro. Il motivo: le difficoltà d’accesso al mercato del Belpae...
14.01.2020
Opinioni

PLR ancora (e come sempre) contro il Ticino

Come da copione, l’assemblea dei delegati del PLR svizzero tenutasi sabato nel Canton Svitto, ha pronunciato il proprio No bulgaro all’iniziativa “Per u...
12.01.2020
Opinioni