Opinioni, 13 gennaio 2020

Monteceneri, quo vadis?

È giusto che un Municipio sia lungimirante e pensi a lungo termine definendo importanti progetti futuri. Non dovrebbe però perdere di vista quelle che sono le problematiche attuali di un Comune, con cui sono confrontati giornalmente i suoi concittadini. Monteceneri attualmente ha diverse problematiche da affrontare, segnatamente la sicurezza del tragitto casa-scuola, i servizi alle famiglie (come per esempio le mense scolastiche o il servizio di pre- e dopo scuola), gli asili nido (sull’intero territorio di Monteceneri non vi è un solo asilo nido, nonostante vi sia una grande richiesta e sia stato inoltre presentato un valido progetto in tal senso, al quale il Municipio si è dimostrato totalmente sordo), gli ecocentri mal organizzati, un nuovo pozzo di captazione, sedi scolastiche adeguate e tante altre.

Il Municipio di Monteceneri ha presentato la scorsa estate ai suoi consiglieri comunali quelli che sono i progetti per il prossimo decennio “Monteceneri 20/30 – 10 progetti per un Comune più forte”: interessante, sicuramente, ma quanto fattibili? Il totale di questi investimenti ammonterà a più di 20 milioni di franchi in 10 anni. Tenendo in considerazione la situazione finanziaria attuale del Comune (ad oggi il moltiplicatore aritmetico si assesta attorno al 113%), di questi seppur ottimi progetti, ben pochi potranno essere realizzati. Allora, invece di focalizzarsi su progetti futuri di cui alcuni non strettamente necessari, non sarebbe meglio che il Municipio di Monteceneri si concentrasse sui problemi attuali che preoccupano la popolazione? Questa è sicuramente una sfida importante che il prossimo Municipio non dovrà esimersi dall’affrontare.

Devida Zanetti Gava

Candidata al Consiglio Comunale e al Municipio di Monteceneri Lega dei Ticinesi  

Guarda anche 

Bellinzona sia più "Millenial"

I Millennials sono i nati tra il 1981 e il 1996. Secondo gli esperti si tratta della prima vera generazione caratterizzata da un più intenso utilizzo e una&nb...
21.02.2020
Opinioni

L'IRE ed il negazionismo occupazionale

La votazione popolare sull’iniziativa di limitazione, che chiede la disdetta della libera circolazione delle persone, si avvicina. E quindi l’establishment tu...
19.02.2020
Opinioni

Omar Wicht "Bisogna dire la verità ai giovani"

Lugano - Ho sempre avuto una forte sensibilità, nei confronti dei nostri anziani  e sopratutto, essendo padre dei nostri giovani. In questi ultim...
18.02.2020
Opinioni

Verzasca verso un cambiamento importante

Ci siamo quasi, il nuovo Comune di Verzasca sta per nascere. Prime elezioni comunali per il nuovo ente pubblico, un momento importante per la nostra valle. La Verzasca s...
17.02.2020
Opinioni