Ticino, 13 gennaio 2020

Mala gestione a Lugano, Pulino: "Basta affidarsi a funzionari strapagati e con il piede in più scarpe"

*Post Facebook di Rodolfo Pulino (Lega dei Ticinesi)

Dopo via Beltramina (in cui pure sembra problematiche con gli ascensori persistono) ecco che esplode un altro caso di mala gestione a Lugano. E ancora una volta si tratta di una delle proprietà appartenenti alla Cassa Pensioni dei dipendenti della Città di Lugano gestite dalla società G.i.p.i. Sa.

Questa società, oltre a gestire gli immobili della Cassa pensioni, gestisce pure gli immobili della città di Lugano. Legittima la seguente domanda: se questa società non è in grado di gestire bene i propri immobili come possiamo pretendere sia in grado di gestire bene quelli altrui?

Chiedersi se siamo nelle mani giuste mi sembra proprio il minimo. In vista di una possibile approvazione di un mandato da ben 10 milioni di franchi e di un ipotetico rinnovo del mandato di gestione viene da chiedersi se la strada intrapresa fino ad oggi sia considerarsi quella più giusta. Che la città valuti altre opzioni rispetto a quella di affidarsi a una società privata interamente nelle mani di superfunzionari strapagati e con il piede in più scarpe

Guarda anche 

“Coronavirus”: quando arriverà in Ticino saremo veramente pronti?

BELLINZONA – “Seguendo l’evoluzione appena fuori dai nostri confini (in Lombardia vi sono 10 Comuni in quarantena, eventi pubblici annullati, chiusura d...
23.02.2020
Ticino

Ordinaria follia al Rabadan. Solo ieri 9 diffide

Purtroppo non per tutti il Carnevale è sempre e solo sinonimo di divertimento e allegria, come dovrebbe essere. E anche questa edizione non fa eccezione. Questa...
22.02.2020
Ticino

Aspirante frontaliere fermato da un fax

Avrebbe dovuto sapere che non è consentito inviare un ricorso via fax, a causa dell’assenza di una firma autografa originale. O se non lui, almeno avrebbe do...
22.02.2020
Ticino

Galeazzi: "Cosa si farebbe in caso di emergenza alle dogane?"

I casi di Coronavirus in Lombardia stanno causando preoccupazione anche in Ticino. Tiziano Galeazzi, interpretando probabilmente il sentimento di insicurezza di molti, in...
22.02.2020
Ticino