Ticino, 07 gennaio 2020

Locarno, il mistero della morte di una 52enne in Via Pioda

Cosa è realmente successo la sera del 31 gennaio in Via Pioda a Locarno resta, per ora, un mistero. Gli unici elementi certi sono la morte di una 52enne e l’arresto di un 62enne del Locarnese, sospettato di omicidio e omissione di soccorso. Negli scorsi giorni è emerso un altro aspetto che getta ombre sulla posizione dell’uomo – presunto compagno della vittima: la donna era morta ore prima che lui segnalasse alla centrale comune il malore. Ma lui nega ogni accusa. Il Ministero pubblico ha deciso che resterà in carcere preventivo almeno fino alla fine del mese. Poi si vedrà…

Già, perché gli aspetti da chiare sono e restano tanti. Sul corpo della donna non sono stati riscontrati segni di violenza, eppure – riportano i media – nell’appartamento sono state trovate tracce di sangue. Di chi sono? Sono da collegare alla morte della 52enne? Domande a cui dovrà rispondere l’inchiesta di Polizia.


 


 


Guarda anche 

“Coronavirus”: quando arriverà in Ticino saremo veramente pronti?

BELLINZONA – “Seguendo l’evoluzione appena fuori dai nostri confini (in Lombardia vi sono 10 Comuni in quarantena, eventi pubblici annullati, chiusura d...
23.02.2020
Ticino

Ordinaria follia al Rabadan. Solo ieri 9 diffide

Purtroppo non per tutti il Carnevale è sempre e solo sinonimo di divertimento e allegria, come dovrebbe essere. E anche questa edizione non fa eccezione. Questa...
22.02.2020
Ticino

Aspirante frontaliere fermato da un fax

Avrebbe dovuto sapere che non è consentito inviare un ricorso via fax, a causa dell’assenza di una firma autografa originale. O se non lui, almeno avrebbe do...
22.02.2020
Ticino

Galeazzi: "Cosa si farebbe in caso di emergenza alle dogane?"

I casi di Coronavirus in Lombardia stanno causando preoccupazione anche in Ticino. Tiziano Galeazzi, interpretando probabilmente il sentimento di insicurezza di molti, in...
22.02.2020
Ticino