Mondo, 30 dicembre 2019

Esce di prigione e aggredisce una donna: nuovamente in manette

Era da poco uscito dal carcere di Parma, ma la lezione dietro alle sbarre sembra non essergli servita. È durata poco la libertà di marocchino di 23 anni, che il 28 dicembre scorso è rifinito in prigione dopo aver aggredito una giovane donna nel tentativo – verificatosi vano – di sottrarle la borsetta.

Il 23enne ha una lunga lista di precedenti alle spalle. Grazie alle informazioni fornite dalla vittima, gli uomini della squadra volante della questura di Parma sono riusciti a trovare l’uomo e far scattare nuovamente le manette.

Guarda anche 

Trump firma un gigantesco piano di rilancio economico di 2000 miliardi di dollari

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato venerdì il pacchetto di rilancio approvato dal Congresso per sostenere l'economia asfissiata dalla pand...
28.03.2020
Mondo

Boris Johnson positivo al coronavirus

Il premier britannico Boris Johnson è risultato positivo al test per il coronavirus. Lo ha reso noto Downing Street, precisando che Johnson si trova in auto-isolam...
27.03.2020
Mondo

Verso una nuova era dei nazionalismi?

Donald Trump ha scritto che “questo”, ossia la pandemia dovuta al Covid-19, è il motivo per cui gli Stati Uniti necessitano di “confini...
27.03.2020
Mondo

In Kosovo alla pandemia si aggiunge la crisi politica, deposto il primo ministro

Il primo ministro del Kosovo Albin Kurti (nella foto) è stato rimosso dal suo incarico da una mozione di censura presentata dal suo partner di coalizione, la Lega ...
27.03.2020
Mondo