Svizzera, 16 dicembre 2019

Sri Lanka, dipendente dell'ambasciata svizzera arrestata

La polizia dello Sri Lanka ha arrestato un'impiegata srilankese dell'ambasciata svizzera a Colombo lunedì. In precedenza, quest'ultima aveva sostenuto di essere stata rapita brevemente e minacciata da persone sconosciute, rapimento che le autorità locali hanno ritenuto “non credibile”.
Secondo la diplomazia svizzera, la collaboratrice è stata rapita in un'auto e costretta a rivelare informazioni riservate relative al suo lavoro alla fine di novembre, esattamente un giorno dopo che un alto funzionario della polizia dello Sri Lanka aveva presentato domanda di asilo in Svizzera .

Il suo caso è al centro di un incidente diplomatico tra Berna e Colombo. Lo Sri Lanka mette in discussione il racconto della donna, mentre le autorità svizzere hanno descritto il caso come "molto grave" e che "costituisce un attacco inaccettabile".

Il procuratore generale dello Sri Lanka ha chiesto alla polizia di arrestare la dipendente
"e consegnarla alla giustizia per aver alimentato la disaffezione nei confronti del governo srilankese e aver fabbricato false prove per l'uso in procedimenti giudiziari", hanno annunciato lunedì le autorità dello Sri Lanka.

Non è stato immediatamente chiaro se la donna fosse stata formalmente accusata. Era già stata interrogata dalla polizia per diversi giorni dopo l'inizio del caso ed era stata sottoposta a esami medici come ordinato da un tribunale.

Secondo quanto riferisce il “DailyMirror online”, ripreso da “Le Matin”, la donna sarebbe stata messa in detenzione preventiva fino al 30 dicembre.

Il funzionario di polizia che è fuggito in Svizzera stava indagando su diversi casi riguardanti il ​​potente clan Rajapaksa, tornato al potere con l'elezione di Gotabaya Rajapaksa a Presidente della Repubblica il mese scorso. Suo fratello Mahinda, presidente dal 2005 al 2015, è stato nominato Primo Ministro.

Guarda anche 

I due bambini rapiti un anno fa dalla madre non faranno ritorno in Spagna

I due gemelli spagnoli di 8 anni portati di nascosto dalla madre in Svizzera un anno non faranno ritorno in Spagna, perlomeno nel breve termine. Con una sentenza che ha s...
23.06.2022
Svizzera

“La formula 1 in Svizzera? Al momento sono scettico”

LUGANO - L’abrogazione di una legge ormai ultra datata (dal 1955) e la possibilità che in Svizzera si possa tornare a correre in circuito potrebbe aprir...
23.06.2022
Sport

Portieri stranieri garanzia di affidabilità e successo

LUGANO - Come noto, dalla prossima stagione in Svizzera si potranno schierare sei giocatori stranieri contemporaneamente. Una novità che ha fatto discutere ma...
21.06.2022
Sport

Sarebbero una cinquantina gli svizzeri partiti combattere in Ucraina, 15 sono morti

Stando al Ministero della Difesa russo, sui 6956 cittadini stranieri che si sono uniti alle forze ucraine dall'inizio del conflitto in Ucraina 55 sono cittadini svizz...
19.06.2022
Svizzera