Ticino, 16 dicembre 2019

Un presepe islamizzato a Tenero: Ghiringhelli lancia la sfida a Jelassi

*Articolo dal Il Guastafeste. Di Giorgio Ghiringhelli

Mentre in alcune scuole della Svizzera interna si rinuncia a fare il presepe per non offendere i credenti di altre religioni ( roba da denuncia penale per tradimento della nostra civiltà !) in una saletta del bar Piazza, a Tenero, è stato allestito un presepe  “multiculturale” che ha risolto il problema inserendo simbolicamente nel paesaggio,  al posto della tradizionale grotta di Betlemme,  una moschea con minareto accanto a una chiesa cristiana. Lodevole l’intenzione dell’autrice dell’opera di voler lanciare un messaggio interreligioso di pace e amore in occasione della principale festa dei cristiani.

Peccato che nel Corano (9:29) Allah in persona  incita a uccidere i cristiani ( e gli ebrei) che si rifiutano di convertirsi o di pagare un’umiliante tassa di sottomissione. Forse , anziché islamizzare il presepe,  bisognerebbe cristianizzare il Corano, prendendo come esempio il Nuovo Testamento che ha bandito ogni forma di violenza contenuta nell’Antico Testamento ….

Di recente la Segreteria di Stato della migrazione ha annullato la naturalizzazione concessa dal Comune di Lugano all’imam della Lega dei musulmani in Ticino, Samir Radouan Jelassi,  ritenendo che l’interessato , sospettato di intrattenere dei legami con islamisti radicali o con persone sospettate di partecipare ad attività legate al terrorismo , “ costituisca una compromissione duratura della sicurezza interna ed esterna della Svizzera e ciò specialmente a fronte della sua funzione di imam”.

Ebbene, Jelassi, considerato da più parti uno degli imam più moderati d’Europa (per fortuna nostra…), potrebbe allontanare certi pesanti sospetti che aleggiano su di lui e potrebbe  ridare credibilità al ruolo di fautore dell’integrazione e del dialogo interreligioso che ama attribuirsi, condannando pubblicamente -  senza “se” e senza “ma” - il citato versetto coranico che incita all’odio e alla violenza verso cristiani ed ebrei, e dichiarandolo “obsoleto”. 

Guarda anche 

“Coronavirus”: quando arriverà in Ticino saremo veramente pronti?

BELLINZONA – “Seguendo l’evoluzione appena fuori dai nostri confini (in Lombardia vi sono 10 Comuni in quarantena, eventi pubblici annullati, chiusura d...
23.02.2020
Ticino

Ordinaria follia al Rabadan. Solo ieri 9 diffide

Purtroppo non per tutti il Carnevale è sempre e solo sinonimo di divertimento e allegria, come dovrebbe essere. E anche questa edizione non fa eccezione. Questa...
22.02.2020
Ticino

Aspirante frontaliere fermato da un fax

Avrebbe dovuto sapere che non è consentito inviare un ricorso via fax, a causa dell’assenza di una firma autografa originale. O se non lui, almeno avrebbe do...
22.02.2020
Ticino

Galeazzi: "Cosa si farebbe in caso di emergenza alle dogane?"

I casi di Coronavirus in Lombardia stanno causando preoccupazione anche in Ticino. Tiziano Galeazzi, interpretando probabilmente il sentimento di insicurezza di molti, in...
22.02.2020
Ticino