Mondo, 16 dicembre 2019

Vienna, rischio attentati a Natale: arrestato giovane con esplosivi

Massima allerta a Vienna per a causa di un possibile attentato nei giorni di Natale. L'allarme è scattato dopo l'arresto, avvenuto venerdì sera, di un presunto terrorista nella capitale austriaca che, stando a fonti di polizia, pianificava di condurre un attentato con mezzi esplosivi.

L'uomo fermato sarebbe un immigrato di 18 anni di origine balcanica residente e domiciliato in Austria sospettato di essere vicino all'islam radicale. Non avrebbe opposto resistenza al momento dell'arresto.

Secondo il quotidiano austriaco Kronen Zeitung, che riferisce della vicenda, anche due ceceni di 25 e 31 anni sarebbero stati arrestati giovedì. L'avvocato Wolfgang Blaschitz, difensore di uno dei due uomini, ha riferito ai media austriaci che il suo cliente è stato accusato "di aver pianificato un attacco con esplosivi o altro nel periodo tra Natale e Capodanno". Il suo assistito però nega ogni accusa. La polizia ha invitato la popolazione alla calma allo stesso tempo ha avvertito di usare cautela nei luoghi di assembramento e di fare attenzione a pacchi o borse abbandonati.  

Guarda anche 

Voleva uccidere il marito dell'ex-moglie, dopo tre anni di carcere dovrà lasciare la Svizzera

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un cittadino originario dei balcani per atti preparatori ad atti criminali. L'uomo aveva minacciato un rivale, avev...
20.10.2020
Svizzera

"I terroristi devono poter essere espulsi, se no Svizzera fuori dalla CEDU"

I terroristi devono sempre poter essere espulsi, indipendentemente dagli accordi e dalle convenzioni firmate dalla Svizzera. È quanto chiede, in sostanza, il Co...
19.10.2020
Svizzera

In migliaia a Parigi per ricordare il docente ucciso da un rifugiato musulmano

Migliaia di persone si sono riunite a Parigi domenica pomeriggio per una manifestazione di solidarietà per il brutale assassinio di un insegnante per mano di un ri...
19.10.2020
Mondo

Richiedente l'asilo si masturbava davanti a ragazze sul treno, condannato (con la condizionale)

Si masturbava davanti a donne, anche minorenni, ma nonostante sia reo confesso non dovrà passare un giorno in carcere, né verrà espulso. Tra febbr...
12.10.2020
Svizzera