Mondo, 16 dicembre 2019

Vienna, rischio attentati a Natale: arrestato giovane con esplosivi

Massima allerta a Vienna per a causa di un possibile attentato nei giorni di Natale. L'allarme è scattato dopo l'arresto, avvenuto venerdì sera, di un presunto terrorista nella capitale austriaca che, stando a fonti di polizia, pianificava di condurre un attentato con mezzi esplosivi.

L'uomo fermato sarebbe un immigrato di 18 anni di origine balcanica residente e domiciliato in Austria sospettato di essere vicino all'islam radicale. Non avrebbe opposto resistenza al momento dell'arresto.

Secondo il quotidiano austriaco Kronen Zeitung, che riferisce della vicenda, anche due ceceni di 25 e 31 anni sarebbero stati arrestati giovedì. L'avvocato Wolfgang Blaschitz, difensore di uno dei due uomini, ha riferito ai media austriaci che il suo cliente è stato accusato "di aver pianificato un attacco con esplosivi o altro nel periodo tra Natale e Capodanno". Il suo assistito però nega ogni accusa. La polizia ha invitato la popolazione alla calma allo stesso tempo ha avvertito di usare cautela nei luoghi di assembramento e di fare attenzione a pacchi o borse abbandonati.  

Guarda anche 

Prima preghiera islamica a Santa Sofia dopo 86 anni

Diverse migliaia di musulmani hanno partecipato venerdì a Istanbul, alla presenza del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, alla prima preghiera dentro e fuori al...
25.07.2020
Mondo

Per politici e giornalisti il libro Stop Islam di Magdi Allam

Lo scorso anno il fondatore del movimento politico “Il Guastafeste”, Giorgio Ghiringhelli, aveva inviato ai 90 deputati in Gran Consiglio una copia del libro ...
20.07.2020
Svizzera

La Basilica di Santa Sofia tornerà ad essere una moschea?

In perdita di velocità sin da quando ha perso il sindacato di Istanbul, il presidente turco Recep Erdogan sta moltiplicando le iniziative per invertire la tendenza...
07.07.2020
Mondo

Germania: migrante aggredisce una donna sul treno, "aiutatemi mi sta picchiando!"

Aggredita su un treno da un migrante, e nessuno dei presenti interviene nonostante i suoi appelli. Sta facendo discutere in Germania l'episodio avvenuto lunedì...
03.07.2020
Mondo