Svizzera, 09 dicembre 2019

Docente regala caramelle a ogni allievo che fa votare il candidato socialista

Caramelle per ogni genitore che avrebbe votato il candidato socialista. È questa la surreale proposta fatta a degli alunni da parte del loro docente in una scuola media di Rolle, comune del canton Vaud. Durante la campagna per le elezioni complementari nel comune del suo comune, lo scorso novembre, l'uomo avrebbe proposto un accordo surreale ai suoi studenti, riferisce "24 heures": qualsiasi alunno che riesca a convincere i suoi genitori a votare per il il candidato socialista, fra l'altro ex direttore dell'istituto, avrebbe ricevuto dei carambar.

Alla fine, non se ne sarebbe fatto nulla e nessuno ha ricevuto caramelle, poiché il candidato a sinistra è stato battuto. Tuttavia, la proposta dell'insegnante rimane problematica. Anche il perdente concorda: "È ovvio che gli insegnanti non dovrebbero fare politica in classe", afferma al quotidiano romando. Come fa l'insegnante a essere così ingenuo da non rendersi conto che le sue parole sciocceranno i genitori?" Interpellata, la direzione dell'istituto non ha voluto commentare. E nemmeno la destra locale, non sembra essere così preoccupata dell'accaduto tanto da non mostrare segni di vita. E così, quello che l'articolista del "24 heures" definisce un "divertente aneddoto" sarà destinato a rimanere tale e probabilmente non avrà alcuna conseguenza per l'autore dei fatti.

Guarda anche 

Detenuto muore in cella, un poliziotto accusato di omicidio colposo

Un agente di polizia è accusato di omicidio colposo in relazione alla morte di un cittadino gambiano di 23 anni in una cella della polizia di Losanna nel 2017. L&#...
21.07.2020
Svizzera

A Losanna poliziotti licenziati perchè non davano abbastanza multe

Nel canton Vaud gli assistenti di polizia (assistens de police, ASP) sono agenti di polizia responsabili del controllo dei parcheggi e di assicurare una presenza nelle ar...
15.07.2020
Svizzera

Azienda riceve crediti Covid e lavoro ridotto e subito dopo dichiara fallimento

È finita sui banchi del parlamento vodese la vicenda di un'azienda che, dopo aver chiesto e ottenuto i crediti di emergenza per la pandemia e il lavoro ridotto...
02.07.2020
Svizzera

Accusati di aver ucciso il figlio neonato, 6 anni di carcere per il padre e assolta la madre

Il Tribunale criminale di Losanna si doveva pronunciare sul sordido omicidio di un neonato di 11 mesi, morto a causa delle percosse subite. Alla sbarra si presentavano i ...
06.06.2020
Svizzera