Svizzera, 09 dicembre 2019

Docente regala caramelle a ogni allievo che fa votare il candidato socialista

Caramelle per ogni genitore che avrebbe votato il candidato socialista. È questa la surreale proposta fatta a degli alunni da parte del loro docente in una scuola media di Rolle, comune del canton Vaud. Durante la campagna per le elezioni complementari nel comune del suo comune, lo scorso novembre, l'uomo avrebbe proposto un accordo surreale ai suoi studenti, riferisce "24 heures": qualsiasi alunno che riesca a convincere i suoi genitori a votare per il il candidato socialista, fra l'altro ex direttore dell'istituto, avrebbe ricevuto dei carambar.

Alla fine, non se ne sarebbe fatto nulla e nessuno ha ricevuto caramelle, poiché il candidato a sinistra è stato battuto. Tuttavia, la proposta dell'insegnante rimane problematica. Anche il perdente concorda: "È ovvio che gli insegnanti non dovrebbero fare politica in classe", afferma al quotidiano romando. Come fa l'insegnante a essere così ingenuo da non rendersi conto che le sue parole sciocceranno i genitori?" Interpellata, la direzione dell'istituto non ha voluto commentare. E nemmeno la destra locale, non sembra essere così preoccupata dell'accaduto tanto da non mostrare segni di vita. E così, quello che l'articolista del "24 heures" definisce un "divertente aneddoto" sarà destinato a rimanere tale e probabilmente non avrà alcuna conseguenza per l'autore dei fatti.

Guarda anche 

Voleva uccidere il marito dell'ex-moglie, dopo tre anni di carcere dovrà lasciare la Svizzera

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un cittadino originario dei balcani per atti preparatori ad atti criminali. L'uomo aveva minacciato un rivale, avev...
20.10.2020
Svizzera

Frontaliera uccide il datore di lavoro prima di fuggire oltre confine

Martedì scorso un uomo di sessant'anni è stato trovato morto sul pavimento della sua abitazione di Montreux, nel canton Vaud. Secondo le prime indagini,...
15.10.2020
Svizzera

Milionari nel loro paese ma indigenti e in assistenza in Svizzera, condannati

Sono in possesso di un patrimonio milionario in immobili e conti correnti detenuti in Tunisia o intestati in Svizzera a nome dei propri figli ma nonostante questo sono a ...
07.10.2020
Svizzera

Condannati gli attivisti pro clima che avevano occupato una filiale del Credit Suisse

I dodici attivisti pro clima che avevano occupato una succursale del Credit Suisse nel 2018 e che erano stati assolti nel processo di primo grado lo scorso gennaio sono f...
25.09.2020
Svizzera