Ticino, 02 dicembre 2019

Non regalarti spiacevoli sorprese: ecco PREVENA 2019

Le festività sono alle porte e la tradizionale corsa ai regali è già iniziata. Un periodo sinonimo di mercatini natalizi e di aperture prolungate dei negozi in cui, per non incorrere in brutte sorprese, è sempre bene mantenere alta l’attenzione poiché i malviventi approfittano della calca e dell’imbrunire per compiere furti e borseggi.

La Polizia cantonale, in collaborazione con le Polizie comunali, la Polizia dei trasporti e le Guardie di confine, organizza anche quest'anno, durante tutto il periodo dell’Avvento e fino al 24 dicembre, l'operazione PREVENA 19.

L'obiettivo è quello di garantire alla popolazione una presenza accresciuta e capillare di forze di polizia su tutto il territorio e nei luoghi di grande affluenza. Cogliamo l'occasione per fornire nuovamente alcuni utili consigli per prevenire i furti con scasso nelle abitazioni: 

  • chiudere accuratamente tutte le porte e finestre prima di uscire di casa, evitando di lasciare chiari indizi dell'assenza: biglietti sulla porta, luci spente in casa, messaggi particolari sulla segreteria telefonica, eccetera; 
  • depositare gli oggetti di valore e i documenti importanti in una cassetta di sicurezza della banca; 
  • evitare di nascondere le chiavi di casa sotto lo zerbino, dietro i vasi per i fiori
o nella bucalettere; 
  • simulare una presenza all’interno inserendo un timer su più di una luce e farlo accendere a intervalli irregolari.
  • Inoltre per prevenire sgradite sorprese durante gli acquisti si rinnovano i seguenti consigli: 

    • evitare, nel limite del possibile, di portare con sé somme consistenti di denaro in contanti e usare preferibilmente le carte di credito; 
    • custodire il portamonete nelle tasche anteriori dei pantaloni o in quelle interne della giacca; 
    • portare sempre le borsette a contatto con il corpo e preferibilmente sul davanti e con la cerniera chiusa o comunque mai perderle di vista (ad esempio nei carrelli della spesa);
    • mai tenere nello stesso posto le carte bancarie/postali e i codici per il loro utilizzo. Se possibile non conservare i codici per iscritto; 
    • prestare attenzione quando qualcuno vi urta nella ressa (sovente gli autori di furti e borseggi provocano lo scontro per distrarre le vittime e sottrarre loro denaro e altri valori);
    • non lasciare oggetti di valore in vista nei veicoli e verificare che le auto siano regolarmente chiuse a chiave quando si lascia il parcheggio.

    Non esitate a chiamare il 117 e a segnalare situazioni che possono poi sfociare in reati contro il patrimonio.

    Guarda anche 

    Rimborsi per i possessori dell'Abbonamento Arcobaleno

    La Comunità tariffale Arcobaleno (CTA), in seguito ad attente riflessioni, ha deciso di allinearsi a quanto proposto dal consesso nazionale Alliance SwissPass: agl...
    01.06.2020
    Ticino

    La situazione negli ospedali ticinesi: tutto stabile!

    Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) e l'Ufficio del Medico cantonale comunicano che in Ticino, nelle ultime ventiquattro ore, non sono stati registrati nuo...
    01.06.2020
    Ticino

    Nessun nuovo contagio e nessun decesso

    I primi dati di giugno sono i migliori che ci si poteva augurare: zero contagi e zero morti per Coronavirus! I contagiati rimangono così stabili a 3'315. ...
    01.06.2020
    Ticino

    Scandalo nella Curia: sacerdote accusato di abusi sessuali con persone incapaci di discernimento

    È stato il vescovo Valerio Lazzeri a segnalare alla Magistratura il caso dei presunti abusi sessuali di un sacerdote attivo nella Parrocchie di Lugano. Il ...
    31.05.2020
    Ticino