Sport, 01 dicembre 2019

Dal tumore all’Europa League: la favola del 19enne Taylor

Il giocatore del Manchester United ha dovuto lottare contro il cancro al testicolo

MANCHESTER (Gbr) – È una storia a lieto fine che mette fine a un incubo lungo 9 mesi. È una storia che arriva da Manchester, sponda United, e non può che regalare un sorriso, non solo al 19enne Max Taylor, ma a tutti. Il difensore, che solamente 9 anni fa si era dovuto sottoporre alla chemioterapia per sconfiggere un tumore a un testicolo, in settimana ha ritrovato il sorriso,
ritrovando addirittura la convocazione per la sfida di Europa League contro l’Astana.

Taylor dopo l’operazione è tornato ad allenarsi ad ottobre e, anche se giovedì non ha calcato il campo dell’Astana Arena, c’è da giurarsi che anche la panchina kazaka deve avergli regalato un sorriso e un sospiro di sollievo da togliere il fiato.

Guarda anche 

Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United, "di comune accordo"

L'attaccante portoghese Cristiano Ronaldo, attualmente in Qatar per la Coppa del Mondo, lascerà il Manchester United "di comune accordo e con effetto imme...
23.11.2022
Sport

L'Ecuador sconfigge il Qatar nella partita d'esordio dei mondiali

Nella partita di inaugurazione della Coppa del Mondo 2022 l'Ecuador ha sconfitto per 2 a 0 il Qatar, paese organizzatore dell'evento. I sudamericani hanno domi...
20.11.2022
Sport

Lugano, eccoti la pausa più dolce possibile

LUGANO – YB 35 punti. Servette, secondo, 25. La classifica di Super League, per quanto concerne la lotta per il titolo, sembra bella che impacchettata: andare a pre...
14.11.2022
Sport

Prima di Steffen ci fu Vivas: ma sono già passati 24 anni

LUGANO - Prima di Renato Steffen, chiamato da Murat Yakin per gli imminenti Mondiali del Qatar, chi è stato l’ultimo bianconero ad essere convocato per ...
14.11.2022
Sport