Mondo, 25 novembre 2019

Italia-Francia: Polizia usa gas urticante per stanare i migranti sul treno, panico tra i passeggeri

Scene di panico questa mattina sul treno regioanle delle 10.24 che collega la città italiana Ventimiglia al Principato di Monaco, passando quindi per la Francia. La polizia francese ha infatti utilizzato uno spray urticante per fare uscire dei migranti chiusi in un bagno di una carrozza.


L’episodio è accaduto alla stazione ferroviaria di Mentone, la prima in territorio francese. Il panico è scoppiato, oltre ai migranti, anche i passeggeri sono stati esposti allo spray urticante e si è quindi verificato un fuggi fuggi dei passeggeri che in preda al panico sono scappati dal treno, per rifugiarsi nelle altre carrozze, in attesa di ripartire.


A raccontare l'accaduto a "Il Giornale" è una frontaliera italiana, residente a Ventimiglia e impiegata in Francia. "Eravamo sul convoglio delle 10.24 e, a Mentone, la polizia è salita per il solito controllo - racconta la signora -. Il bagno era chiuso e dopo aver provato ad aprirlo con un piede di porco, hanno deciso di spruzzare più volte, all'interno, ma anche all'esterno, un gas che ci ha costretti tutti a correre via dal vagone, perché ci lacrimavano gli occhi".

"Abbiamo cominciato tutti a starnutire e ci colava il naso. Premetto che non ci hanno avvisato prima di farlo e che neanche loro indossavano mascherine. Alla fine gli immigrati sono usciti ma noi eravamo già corsi nei vagoni avanti” aggiunge la testimone.

Non è la prima volta che treni diretti in Francia provenienti dall'Italia sono teatro di episodi del genere. Già lo scorso febbraio, alcuni frontalieri italiani sono stati testimoni di una scena analoga e anche allora diversi di loro erano rimasti esposti allo spray urticante usato dalla polizia francese per "stanare" i migranti rinchiusi nei bagni del treno.  

Guarda anche 

Maschera di Dalì e mitra in mano: erano due minorenni che giocavano a spaventare i passanti

ORBETELLO (Italia) – “La Casa di Carta” è ormai diventato un must un po’ per gli utilizzatori di Netflix di tutte le età, ma evident...
14.09.2021
Magazine

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista...
07.09.2021
Sport

Saracinesca Sommer: Qatar 2022 è nelle nostre mani

BASILEA – Dici Svizzera-Italia e, specie in Ticino, ti si drizzano le orecchie. Tornano alla mente tante sfide importanti per i colori rossocrociati e, uscendo dall...
06.09.2021
Svizzera

Lotta dura senza paura

BASILEA - Lotta dura senza paura. Il titolo spiega tutto. Stasera a Basilea (ore 20.45, stadio esaurito!) la nazionale svizzera dovrà metterci cuore, grinta e...
05.09.2021
Sport