Svizzera, 18 novembre 2019

Presunto passatore con targhe ticinesi arrestato nel canton Uri

La polizia urana ha arrestato giovedì il conducente di un carro attrezzi con targhe ticinesi, sospettato di essere un passatore. A bordo, oltre all'autista, un 33enne italiano, sono state ritrovate cinque persone prive di documenti di identità.

Gli agenti erano intervenuti nella galleria di Reid, sulla A2, giovedì scorso verso le 6.30 dopo che era scattato l’allarme per motivi tecnici. Sul posto hanno trovato il carro attrezzi, si legge in un comunicato stampa trasmesso oggi ai media dalla polizia cantonale urana.

Durante l’ispezione di una nicchia di sicurezza della galleria gli agenti hanno in seguito scoperto cinque persone sprovviste di documenti. Il sospetto è che l’autista sia un passatore che stava trasportando clandestini, aggiunge la nota.

Su richiesta della Procura, il tribunale per i provvedimenti coercitivi ha disposto la custodia cautelare dell’italiano. I cinque clandestini sono stati invece presi in custodia dalla polizia.

Guarda anche 

Padre di famiglia costringeva una donna a prostituirsi, verrà espulso

Un padre di famiglia iracheno che avevaa costretto una donna ungherese a prostituirsi deve essere espulso dalla Svizzera. Il tribunale federale ha il ricorso del Minister...
28.03.2020
Svizzera

Il Coronavirus irrompe anche nella “Casa di Carta”: positiva Lisbona

MADRID (Spagna) – Da detective a membro della banda: gli appassionati della serie tv “La Casa di Carta” la conoscono molto bene. Da Raquel Murillo a Lis...
20.03.2020
Magazine
Svizzera

Le femministe manifestano a Zurigo nonostante il divieto (e la polizia lascia fare)

Diverse centinaia di persone, per lo più donne, hanno manifestato sabato pomeriggio a Zurigo, alla vigilia della Giornata internazionale dei diritti della donna. L...
08.03.2020
Svizzera