Sport, 14 novembre 2019

“Ciao Los Angeles. Ora torna a guardare il baseball”. Il sobrio saluto di Ibrahimovic alla MLS

L’attaccante svedese ha dato il suo particolare addio al calcio americano

LOS ANGELES (USA) - Mai banale neanche quando si tratta di presentare il suo saluto a un campionato che lo ha accolto a braccia aperte, a una squadra che lo ha trattato come un re e a una tifoseria che lo ha sempre idolatrato. Stiamo parlando di Zlatan Ibrahimovic che ha ufficializzato il suo addio alla MLS... a modo suo.

Una foto apparsa sui social, una foto con Ibrahimovic che dall’alto
della sua stazza domina Los Angeles, e un testo che spiega in tutto e per tutto il carattere dello svedese: “Sono venuto, ho visto e ho conquistato - ha scritto il 38enne che non ha svelato il suo futuro - grazie Galaxy per avermi fatto sentire vivo di nuovo. Ai tifosi dico: volevate Zlatan e io vi ho dato Zlatan... prego. La storia continua... ora tornate pure a guardare il baseball”.

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport