Magazine, 11 novembre 2019

In fase d'avanzamento il progetto per la scarpa che si chiude da sola

Sul mercato potrebbe arrivare presto Bas, un nuovo prototipo di scarpa automatizzata che dovrebbe aiutare parecchio chi è impossibilitato di utilizzare le dita. La scarpa meccanica sfrutta il movimento dei tessuti e il relativo cambio di forma per agevolare l’operazione a chi deve indossare una scarpa ma non può usare le mani.

Il prototipo – riporta Wired – è stato sviluppato da Yvonne Hung, una studentessa di un’università di Londra.

Ma come funzione ‘Bas’? Il sistema sfrutta il peso del corpo. Una volta poggiato il piede sulla suola, infatti, scatta la chiusura automatica. Per liberare il piede, invece, esiste una leve da premere. L’idea della giovane è quella di suscitare l’interesse di tanti produttori affinché il suo progetto diventi realtà.


Making of Bas: Bistable Automatic Shoe from Yvonne Hung on Vimeo.

Guarda anche 

Striscia fa bodyshaming?

Striscia la Notizia inciampa sulla… messa in piega di Giovanna Botteri, giornalista Rai e inviata da Pechino. Una collega che ha ottenuto una laurea con il massimo...
04.05.2020
Magazine

Coronavirus. Leccò un bagno pubblico come sfida al Covid-19: positivo

NEW YORK (USA) – Nelle ultime settimane sono diverse le challenge, le sfide, che sono comparse sui social newtork: dalle più divertenti, come i palleggi con ...
26.03.2020
Magazine

Coronavirus. Compagnia aerea paga 8'000 euro al passeggero che si infetta

HANOI (Vietnam) – In piena pandemia, c’è una compagnia aerea che darà fino a 8'000 euro al proprio passeggero se si infetta “non impor...
24.03.2020
Magazine

In piena quarantena organizzano un’orgia: arrestate 8 persone

BARCELLONA (Spagna) – Si fa davvero fatica a crederci. Inizialmente si potrebbe pensare che si tratti di una bufala e invece non è così. Ebbene s&igra...
24.03.2020
Magazine