Sport, 10 novembre 2019

Xhaka e quel “vaffa” di troppo: dove giocherà il rossocrociato?

Il centrocampista elvetico sicuramente verrà ceduto dall’Arsenal: il suo futuro potrebbe essere anche in Premier League ma anche in Italia

LONDRA (Gbr) – Le parole pronunciate nelle scorse ore dall’allenatore dell’Arsenal, Emery, non lasciano spazio a molti dubbi: Granit Xhaka lascerà i Gunners a gennaio. Quel “ci serve un giocatore come Xhaka, ma non credo che giocherà più con noi”, vale praticamente più di una firma sulla cessione.

Il centrocampista svizzero, che un po’ tutti noi ricordiamo per il gesto dell’Aquila bicipite nella sfida mondiale contro la Serbia, fino a due settimane fa era il simbolo dei Gunners, ne era il capitano, ma quel “Vaffa” rivolto ai tifosi che lo fischiavano ha pesato come un macigno.

Non sono bastate neanche le sue scuse pubbliche: Xhaka lascerà l’Emirates Stadium a gennaio. E c’è chi sogna già di averlo nella propria rosa. Il “The Sun” spiega che il Newcastle sarebbe pronto a presentare un’offerta ai biancorossi, ma anche in Italia c’è chi si sfrega le mani: l’interesse dell’Inter e, soprattutto, del Milan resta reale.

Guarda anche 

"A Bellinzona bisogna cambiare approccio verso i giovani"

Oggi incontriamo Manuel Donati, candidato al Consiglio comunale di Bellinzona che il prossimo 5 aprile dovrà difendere il suo seggio nel legislativo della capitale...
24.02.2020
Ticino

Nella giornata dei pareggi, al Lugano non basta Janga

LUGANO – Certo la vittoria non è arrivata – ma le conferma e la continuità di risultati quest’anno non sono certo di casa a Lugano –...
24.02.2020
Sport

Coronavirus: Ferma la Serie A… a rischio anche l’Europa League. C’è chi propone: “Giochiamola in Svizzera”

MILANO (Italia) – La Serie A nella giornata di ieri si è fermata: ben quattro partite non si sono disputate per il Coronavirus, tra questa Inter-Sampdoria ch...
24.02.2020
Sport

Coronavirus: l’Italia trema. Si ferma anche la Serie A. E in Svizzera?

ROMA (Italia) – L’emergenza Coronavirus ora si sta espandendo anche nella vicina Italia e in tanti, oltre a preoccuparsi, stanno entrando nel panico. Nella vi...
23.02.2020
Sport