Mondo, 05 novembre 2019

Orrore in Messico, strage di mormoni in un agguato dei Narcos

Una decina di mormoni statunitensi, tra cui almeno quattro bambini e due neonati di sei mesi, sono stati uccisi in Messico in un’imboscata da colpi d’arma da fuoco. Alcuni – riportano i media locali – sono stati bruciati vivi. Secondo la polizia messicana, la strage è opera dei cartelli della droga.

Un parente di una delle vittime ha spiegato all’emittente nazionale che “si è trattato di un massacro. Mia cugina stava andando all’aeroporto quando è stata aggredita
e uccisa in auto insieme ai suoi quattro figli a Rancho de la Mora”, una delle zone più famoso per il traffico di droga e attività criminali.

Il procuratore generale dello Stato di Chihuahua Cesar Augusto Peniche ha spiegato alla stampa che “il numero dei morti non è ancora chiaro”.

Le vittime – viene fatto sapere – appartenevano tutte alla famiglia LeBaron, legata a una comunità mormone stabilitasi nel nord del Messico una decina di anni fa.

Guarda anche 

L'FBI fa irruzione nella mega villa di Trump

La residenza in Florida di Donald Trump, la sontuosa villa di Mar-a-Lago buen retiro dell'ex presidente e della sua famiglia, è stata pe...
09.08.2022
Mondo

Morto il bodybuilder Valdir Segato: si iniettava olio nei muscoli

Ha spinto il suo corpo all’eccesso. Valdir Segato, 55enne star di Tik Tok, è morto nel giorno del suo compleanno. Non gli bastava il lavoro in palestra. S...
05.08.2022
Mondo

Un cinghiale nella Darsena: recuperato grazie ai sommozzatori

Un cinghiale è stato avvistato in acqua nella Darsena di Milano. E' successo questa mattin, giovedì, verso le sette e mezza. Sul posto i vigili del f...
04.08.2022
Mondo

Per scalare il Monte Bianco servono 15mila euro di cauzione per soccorsi ed eventuale sepoltura

“Il versante italiano del Monte Bianco non limiterà l’ascensione agli escursionisti”. Ha le idee chiare Roberto Rota, il sindaco di Courmayeur...
04.08.2022
Mondo