Mondo, 05 novembre 2019

Espulso nel 2015, viene ritrovato a far ritorno a bordo di una nave ONG

Un nigeriano espulso dall'Italia nel 2015 è stato scoperto a bordo della Alan Kurdi, nave di proprietà della ONG Sea Eye, dopo che i migranti a bordo sono stati fatti sbarcare al porto di Taranto

Secondo quanto riferito dall’Agenzia giornalistica Italia (Agi), il nigeriano era stato arrestato a Casal di Principe, nel sud dell'Italia, per spaccio di stupefacenti. Dopo qualche mese in carcere era stato accompagnato all’aeroporto da cui poi è partito in aereo diretto a Lagos, capitale della Nigeria.

La scoperta dimostra che i criminali extra-europei fanno uso anche delle navi ONG per arrivare in Europa. Inoltre, sempre secondo l'Agi, non è un caso che l'uomo nel 2014 sia stato arrestato a Casal di Principe, che sarebbe diventato negli ultimi anni un vero e proprio "hub" della criminalità nigeriana.

La nave dell’Ong tedesca Sea Eye ha raccolto alla fine di ottobre 92 migranti partiti dalla Libia, soccorrendoli non lontano dalle coste africane. Dopo qualche giorno in mare, le autorità italiane hanno poi dato l'autorizzazione allo sbarco, avvenuto domenica.

Guarda anche 

La crisi afghana si fa già sentire, aumento del 60% delle domande d'asilo in agosto

Nel mese di agosto, la Segreteria di Stato per la Migrazione (SEM) ha registrato 1556 domande di asilo. Il maggior numero di domande, 330, proveniva dall'Afghanistan ...
16.09.2021
Svizzera

Zurigo approva un fondo di 3,2 milioni di franchi per dare un documento d'identità ai clandestini

I clandestini residenti nel comune di Zurigo potrebbero presto godere di una quasi-regolarizzazione, dopo che il consiglio comunale della città più popolosa...
03.09.2021
Svizzera

Migranti dal medio oriente, quattro paesi dell'est europeo chiedono l'intervento dell'ONU

Quattro paesi dell'Unione europea orientale hanno sollecitato lunedì le Nazioni Unite a prendere provvedimenti contro la Bielorussia per aver "incoraggiat...
23.08.2021
Mondo

Precipita da una mongolfiera: l’assurda morte di una donna

SIENA (Italia) – Una morte assurda, senza senso sul lavoro. Una donna, infatti, ha perso la vita in provincia di Siena cadendo da circa 10 metri dopo essere stata s...
17.08.2021
Magazine