Sport, 05 novembre 2019

VIDEO – “Nessun coro razzista a Balotelli!”. Ma questo video…

L’allenatore del Verona, Juric, nella giornata di ieri ha respinto ogni accusa di razzismo da parte della curva gialloblù nei confronti di SuperMario, ma le immagini registrate sugli spalti fanno capire altro

VERONA (Italia) – Le immagini hanno fatto il giro del mondo. Le immagini di Mario Balotelli che durante Verona-Brescia ferma il pallone con le mani e lo scaglia con un calcio verso la curva dei padroni di casa, rei di ululati e cori razzisti nei suoi confronti, stanno facendo parlare tutti e stanno indignando il mondo del calcio. L’attaccante bresciano era intenzionato a lasciare il campo per protesta, ma alla fine è stato convinto da compagni ed avversari a terminare la gara: così ha fatto riuscendo anche a segnare l’inutile 1-2 dei suoi.

Non è la prima volta che il calcio internazionale, e quello italiano in particolare, faccia parlare di sé per questi gesti razzisti, che capitano spesso nei confronti proprio di Balotteli. Ancora una volta c’è chi ha provato a far finta di nulla o a nascondere la realtà, come nel caso dell’allenatore del Verona, Ivan Juric, che ha voluto passare sopra a quanto avvenuto a Verona: “Non c’era nessun ululato razzista, solo grandi fischi, sfottò. Niente di più”.

Anche il presidente dei gialloblù, Maurizio Setti, ha provato a smontare il caso: “Non c’è stato nessun coro”.

Peccato che un video comparso in rete, registrato proprio nella curva del Verona, confermi il contrario…

Guarda anche 

Tanto coraggio e una gemma: una vittoria fondamentale per un Lugano che deve ancora correre

LUGANO – Dopo 4 pareggi consecutivi, di cui alcuni rocamboleschi e da mangiarsi le mani, il Lugano ieri sera a Cornaredo è tornato a conquistare quei 3 impor...
23.07.2020
Sport

Il nuovo sigillo di Inler e lo strapotere di Erdogan: la prima volta del Basaksehir

ISTANBUL (Turchia) – Dopo aver toccato l’apice della carriera, soprattutto con la maglia del Napoli e del Leicester (è stato campione d’Inghilter...
23.07.2020
Sport

La follia post lockdown: organizza una partita infetti contro sani!

PAMPLONA (Spagna) – Durante il lockdown, durante la punta più intensa della pandemia del COVID-19, un po’ tutti speravamo che da questa situazione ne s...
20.07.2020
Sport

Un altro mattoncino, ma caro Lugano… che spreco

SION – Era una di quelle partite da non sbagliare, era una di quelle sfide che mettevano in palo punti delicatissimi in ottica salvezza. Insomma, era una partita da...
20.07.2020
Sport