Ticino, 03 novembre 2019

Ignazio Cassis "ragazzo immagine" del ticket Lombardi-Merlini

Puntano su una presunta popolarità del Consigliere federale Ignazio Cassis i candidati al Consiglio degli Stati Filippo Lombardi e Giovanni Merlini per aumentare le proprie possibilità di elezione. Una mossa i cui benefici sono tutt'altro che scontati, visto che Cassis risulta tra i Consiglieri federali meno apprezzati dagli svizzeri (come affermava questo sondaggio in giugno). E nulla lascia pensare che l'opinione dei ticinesi su Cassis si discosti molto da quella degli altri svizzeri, dato che sui temi cari ai ticinesi, pensiamo alla libera circolazione, difficilmente si può argomentare che l'operato di Cassis sia molto diverso rispetto ai suoi colleghi e predecessori.

Ancora più critico l'UDC ticinese, partito il cui candidato al Consiglio degli Stati Marco Chiesa è arrivato secondo al primo turno e quindi con ottime possibilità di essere eletto, che in un messaggio pubblicato su Facebook (vedi sotto) definisce Cassis come "ragazzo immagine" del ticket Lombardi-Merlini. Ragazzo immagine, la cui presenza, secondo la sezione ticinese del primo partito svizzero, dimostra la vicinanza tra Cassis e i due candidati, i quali, se eletti, andrebbero a Berna "a dar man forte" all'attuale ministro degli Esteri sui dossier su cui Cassis si è distinto finora, ossia essere disposto a firmare immediatamente l'accordo quadro con l'UE, versare il miliardo di coesione e il mantenimento della libera circolazione. Temi su cui, come rimarca l'UDC, i ticinesi hanno più volte espresso un'opinione che è l'esatto contrario di quella di Cassis.





Guarda anche 

"Cassis e Amherd sono figure deboli che sono state travolte dalla crisi come palle di neve"

Criticare ad alta voce il vostro datore di lavoro su un treno pieno di pendolari potrebbe non essere la migliore idea, in particolare se siete un ufficiale dell'eserc...
05.05.2022
Svizzera

Boris Johnson riceve Cassis a Londra: "Fuori dall'UE possiamo creare la Britzerland"

In visita a Londra giovedì, il presidente svizzero Ignazio Cassis e il suo omologo Boris Johnson hanno rafforzato la loro collaborazione come paesi europei al di f...
29.04.2022
Svizzera

La NATO chiede il permesso di sorvolare la Svizzera, Cassis "ruba" la parola a Sommaruga

L'interpretazione della neutralità svizzera divide anche il Consiglio federale. L'edizione di sabato della "Schweiz am Wochenende" riferisce d...
03.04.2022
Svizzera

Cassis annuncia che la Svizzera verserà 60 milioni di franchi all'Afghanistan

La Svizzera verserà 30 milioni di franchi entro la fine dell'anno all'Afghanistan e i paesi della regione e verserà lo stesso importo l'anno pro...
02.04.2022
Svizzera