Svizzera, 21 ottobre 2019

È il Consiglio Nazionale più giovane della storia. Ma la partecipazione al voto...

Quello eletto ieri è il più giovane Consiglio Nazionale di sempre. L’età media dei parlamentari – riferisce l’ATS – per la legislatura 2019-2023 è di 49 anni contro i 50,3 dell’ormai ex legislatura.

Il deputato più giovane a Berna ha 25 anni, mentre il più anziano ne ha 72. Per trovare un Consiglio Nazionale con una media d’età inferiore ai 50 anni bisogna risalire al 1991 (49.7) e al 1987 (49.8).

Ma chi è il più giovane consigliere nazionale nella prossima legislatura? Il primato spetta al liberale radicale zurighese Andri Silberschmidt con i suoi 25 anni. Il più anziano, invece, è l’UDC vodese Jean-Pierre Grin (72).

Intanto, in termini di partecipazione al voto degli svizzeri c’è poco da esultare. A livello nazionale, per le Federali ha votato il 45,1% degli aventi diritto al voto. Si tratta del terzo dato peggiore dal 1971, anno di introduzione del diritto di voto alle donne.

Rispetto al 2015 si registra un calo di 3.4 punti percentuali. Per trovare dati analoghi bisogna risalire al 2003 (45.2%) e al 1995 (42.2%).

Guarda anche 

La collocatrice posticipa l'incontro, il Tribunale federale gli toglie le indennità di disoccupazione

Perde le indennità di disoccupazione perchè la collocatrice posticipa l'incontro mensile e lui presenta le ricerche di lavoro in ritardo. È su...
14.11.2019
Svizzera

"Giù la maschera, altro che clima: i Verdi vogliono far entrare tutti"

*Dal Mattino della Domenica Beccati! I tassaioli Verdi-anguria escono allo scoperto. Non solo ecotasse ed eco-balzelli a go-go che dissangueranno il ceto medio e basso...
13.11.2019
Svizzera

Miliardo di coesione all'UE a un passo dall'approvazione

L'approvazione del miliardo di coesione all'UE si avvicina. La commissione di politica estera del Consiglio nazionale ha infatti raccomandato alla camera bassa di...
13.11.2019
Svizzera

Politico polacco riceve fattura del telefono salata, ora chiede all'UE di abolire il roaming con la Svizzera

Il roaming, si sa, può portare brutte sorprese a chi viaggia all'estero e non fa attenzione. Lo ha scoperto anche Radoslaw Sikorski, un ex ministro degli ester...
11.11.2019
Svizzera