Sport, 15 ottobre 2019

Jorge Mendes interessato al Lugano: bomba mediatica o realtà?

Il procuratore tra gli altri di Cristiano Ronaldo si starebbe muovendo per acquisire quote azionarie del GC, ma i suoi occhi puntano anche sui bianconeri

LUGANO – Lo scorso giugno la telenovela della cessione dell’FC Lugano, dalle mani di Angelo Renzetti a quelle di Leonid Novoselskiy, si è chiusa con un nulla di fatto. Troppo poco tempo, poche possibilità di gestire un avvicendamento da parte dell’imprenditore russo, ma la questione resta comunque aperta e l’indiscrezione delle ultime ore potrebbe creare una nuova ventata di trattative, chiaramente più grossa della prima, visto il nome in ballo. Quello di Jorge Mendes, il super procuratore portoghese: colui che, per intenderci, gestisce il cartellino di Cristiano Ronaldo.

La notizia ovviamente fa rumore e farà discutere, ma la possibilità è stata paventata dal “Blick”. Il quotidiano svizzero tedesco ha tirato in ballo il club bianconero e il super procuratore in merito all’interesse dello stesso Mendes per il GC. Le Cavallette, infatti, devono affrontare un quasi certo cambio di dirigenza, dopo l’addio di Heinz Spross e la costante ricerca di nuovi azionisti da parte di Peter Stüber e di Stephan Anliker.

Mendes, che ha venduto il 50% della sua agenzia (la “Gestifute”) ai cinesi, sabato sarà a Zurigo per iniziare i colloqui proprio con la dirigenza del GC. Per ora da Zurigo nicchiano e prendono tempo, ma lo stesso “Blick” ha sottolineato come il manager di CR7, la cui agenzia ha acquisito sia il Valencia che il Wolverhampton, sia interessato anche all’FC Lugano.

Bomba mediatica o indiscrezione fondata su qualcosa di concreto?

Guarda anche 

Casinò Lugano: fortunella vince oltre 250'000 CHF

Le slot delle Mongolfiere volano alto con il jackpot Mega che dopo cinque mesi regala tanta felicità a una fortunata vincitrice che ha por...
03.08.2020
Ticino

Tanto coraggio e una gemma: una vittoria fondamentale per un Lugano che deve ancora correre

LUGANO – Dopo 4 pareggi consecutivi, di cui alcuni rocamboleschi e da mangiarsi le mani, il Lugano ieri sera a Cornaredo è tornato a conquistare quei 3 impor...
23.07.2020
Sport

Il nuovo sigillo di Inler e lo strapotere di Erdogan: la prima volta del Basaksehir

ISTANBUL (Turchia) – Dopo aver toccato l’apice della carriera, soprattutto con la maglia del Napoli e del Leicester (è stato campione d’Inghilter...
23.07.2020
Sport

La follia post lockdown: organizza una partita infetti contro sani!

PAMPLONA (Spagna) – Durante il lockdown, durante la punta più intensa della pandemia del COVID-19, un po’ tutti speravamo che da questa situazione ne s...
20.07.2020
Sport