Sport, 20 settembre 2019

Lugano si intravede un po’ di luce, ma servirebbero 11 Sabbatini

La sesta sconfitta consecutiva dei bianconeri ha lasciato un po’ più di serenità nel complesso di Celestini

COPENAGHEN (Danimarca) – E sono sei! Sono sei le sconfitte di fila incassate dal Lugano tra campionato, Coppa Svizzera ed Europa League. Questa volta però c’è davvero tanto rammarico: non è bastata la generosità, non è bastato risalire la china e l’andamento del gioco sia nel primo che nel secondo tempo, il gol resta ancora un tabù.

Una sconfitta può essere accettata con positività? Evidentemente sì se si lascia da parte il risultato in sé per sé e si analizza la prestazione. Una prestazione gagliarda, una prestazione importante condita da un errore di squadra, al momento del cambio forzato di Bottani, che ha fatto la differenza, proprio quando sembrava che il peggio fosse passato.

Perdere non fa mai piacere, ma forse un po’ tutti avevamo
sottovalutato questo Copenaghen che è imbottito di giocatori con grande esperienza, che da 19 anni gioca sempre in Europa e che può contare su uno stadio che dà carica e può indirizzare un match. Contro questa squadra si è visto un Lugano diverso, un Lugano combattivo che ha dimostrato di essere un gruppo anche nelle difficoltà, a immagine del suo capitano, Jonathan Sabbatini.

Proprio lui merita un capitolo a parte: il numero 14 è stato in assoluto il migliore in campo. Con il suo dinamismo, con la sua duttilità, con la sua grinta ha suonato la sveglia e ha ridato morale a una squadra che fino al 25’ della sfida di ieri sembrava ancora in piena crisi. Se tutti gli altri riusciranno ad assorbire questa sua “garra”, la stagione bianconera potrà cambiare ben presto.

Guarda anche 

“Io allo United? Cantona picchiava i tifosi, Rooney andava con le nonne, Giggs con la cognata: mi sarei trovato benissimo”

LONDRA (Gbr) – Paul Gascoigne lo conosciamo: non ha peli sulla lingua, è uno spirito libero, un ex calciatore dal talento immenso, che ha sempre rappresentat...
11.06.2024
Sport

Calcioscommesse: Paquetà rischia la squalifica a vita

LONDRA (Gbr) – L’incubo del calcioscommesse torna minacciare in maniera clamorosa il calcio professionistico e ora sotto la lente d’ingrandimento c&rsqu...
07.06.2024
Sport

“Sì, era rigore”. Ma come si fa ad accettarlo in epoca VAR?

LUGANO – Ormai qualche giorno è passato, quel gusto amaro della sconfitta, della beffa, dell’occasione mancata è iniziato a passare. In casa Lug...
04.06.2024
Sport

Sabbatini, niente più campo in maglia bianconera

LUGANO - L’FC Lugano comunica che il contratto da giocatore di Jonathan Sabbatini, in scadenza il 30 giugno 2024, non verrà rinnovato. La societ&ag...
03.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto