Sport, 17 settembre 2019

Un promessa a Marco Simoncelli: lì in alto in suo onore

La vittoria ottenuta domenica da Suzuki sul circuito intitolato al Sic e con la moto della scuderia del padre del campione morto nel 2011 ha chiuso un cerchio aperto due anni fa

MISANO (Italia) – Una promessa fatta va mantenuta. E Tatsuki Suzuki non poteva scegliere tracciato migliore per mantenere la parola data a Marco Simoncelli. Il 23 ottobre 2017, in occasione del sesto anniversario della morte del pilota italiano avvenuta sul circuito di Sepang, il pilota giapponese tramite Twitter aveva scritto al Sic, chiedendogli di vegliare su di lui e su suo padre, il titolare della scuderia Sic58, perché un giorno avrebbero vinto assieme.

Quello era il primo anno di Suzuki in squadra e il nipponico domenica ha centrato la sua prima vittoria nel Motomondiale in Moto3, proprio a Misano, proprio sul tracciato intitolato a Marco
Simoncelli, proprio in sella alla moto della scuderia che porta il suo nome. Davvero incredibile.

Guarda anche 

Motomondiale in lutto: il Covid si è portato via Fausto Gresini

BOLOGNA (Italia) – Dopo la notizia giunta ieri sera, subito smentita dal suo team e dai suoi familiari, questa volta purtroppo è tutto vero e il Motomondiale...
23.02.2021
Sport

Il Motomondiale in ansia: Gresini in “insufficienza respiratoria, funzioni compromesse”

BOLOGNA (Italia) – L’ultimo bollettino medico sulle condizioni fisiche di Fausto Gresini fanno davvero temere il peggio: il 60enne team manager della Moto2 e ...
21.02.2021
Sport

Paura passata per Rossi: “È stato difficile tornare in moto”

SPIELBERG (Austria) – Giornata di prove libere, questa per il Motomondiale, in vista del GP di Stiria che si terrà domenica, sempre sul tracciato di Spielber...
21.08.2020
Sport

VIDEO – Dopo la paura e la rabbia, Valentino torna parlare e perdona Zarco

SPIELBERG (Austria) – Dopo la gara di domenica Valentino Rossi lo aveva fatto capire: aveva avuto tanta paura, il rischio corso in pista era stato enorme. E come da...
20.08.2020
Sport