Svizzera, 12 settembre 2019

Quasi 114mila firme per chiedere il divieto di pubblicità per il tabacco

I cittadini svizzeri si pronunceranno sull'iniziativa che chiede il divieto della pubblicità per il tabacco per proteggere i giovani. Il testo, munito di 113'500 firme, è stato depositato oggi alla Cancelleria federale a Berna.

L'iniziativa "Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco" è stata lanciata da organizzazioni della salute. Le organizzazioni della salute hanno deciso di agire, poiché a loro dire il Parlamento non si è preso sufficienti responsabilità.

Il testo propone l'interdizione della pubblicità per il tabacco su cartelloni, sui giornali, in margine a concerti e proiezioni cinematografiche, così come su internet e nelle reti sociali.

 

Guarda anche 

Panne di Swisscom, "ci saranno conseguenze"

Il ceo di Swisscom Urs Schaeppi (nella foto) non esclude conseguenze per se stesso dopo la panne della rete avvenuta nella notte tra martedì e mercoledì, la...
17.02.2020
Svizzera

Una spia russa arrestata e condannata in Svizzera

La Svizzera ha arrestato un agente russo attivo sul suo territorio e in gennaio lo ha condannato per spionaggio. Vicenda sconosciuta fino ad ora, il caso rimane misterios...
17.02.2020
Svizzera

Vicenda Crypto, diversi politici sapevano delle attività di spionaggio

La vicenda riguardante la società Crypto e i documenti d'archivio segreti rivelati continuano a scuotere il mondo politico svizzero. La stampa domenicale ripor...
16.02.2020
Svizzera

Ecco i traditori della Svizzera

Come da copione, la casta eurolecchina ha iniziato la campagna contro l’iniziativa “di limitazione”. Ovvero l’iniziativa – lanciata dall&rsq...
16.02.2020
Svizzera