Svizzera, 12 settembre 2019

Quasi 114mila firme per chiedere il divieto di pubblicità per il tabacco

I cittadini svizzeri si pronunceranno sull'iniziativa che chiede il divieto della pubblicità per il tabacco per proteggere i giovani. Il testo, munito di 113'500 firme, è stato depositato oggi alla Cancelleria federale a Berna.

L'iniziativa "Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco" è stata lanciata da organizzazioni della salute. Le organizzazioni della salute hanno deciso di agire, poiché a loro dire il Parlamento non si è preso sufficienti responsabilità.

Il testo propone l'interdizione della pubblicità per il tabacco su cartelloni, sui giornali, in margine a concerti e proiezioni cinematografiche, così come su internet e nelle reti sociali.

 

Guarda anche 

Pantani: "Disfattisti no, realisti sì"

*Dal Mattino della Domenica. Di Roberta Pantani Le prossime elezioni federali passeranno agli annali della storia per le diatribe senza fine scatenate su congiunzioni,...
17.09.2019
Svizzera

Madre compra un coltello a suo figlio, un anno dopo finisce in un'odissea giudiziaria

Comprare un piccolo coltello al figlio di 10 anni è costato caro a Barbara (nome di fantasia), una madre ginevrina, che, a causa del suo acquisto, è finita ...
16.09.2019
Svizzera

Quadri: "Troppe naturalizzazioni facili e mai un ritiro del passaporto"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Ohibò: al jihadista Umit Y., ex impiegato di Argo1, verrà (forse) tolta la cittadinanza svizz...
16.09.2019
Svizzera

"Basta regalare passaporti. Qui o si cambia registro o è la fine"

*Dalla prima pagina del Mattino della Domenica Ah, ecco: al jihadista turco, naturalizzato svizzero, che lavorava (?) per Argo1, verrà forse ritirata la cittadi...
16.09.2019
Svizzera