Svizzera, 12 settembre 2019

Militi “svizzeri” cantano l'inno albanese e pubblicano la scena su Internet, “non è un problema”

Un gruppo di albanesi che milita nell'esercito svizzero ha avuto l'idea di cantare l'inno albanese e pubblicare la scena sull'applicazione di condivisione Tiktok. Nel video si vedono i militari di spalle seduti in un furgone (stando a un portavoce dell'esercito sarebbe un veicolo privato e non di proprietà dell'esercito) cantare "Xhamadani vija vija" che, stando a “20 minuten”, è il titolo dell'inno albanese che recita “Come i fili di questa giacca, così vicini sono il Kosovo e l'Albania. Oh quanto è grande la Grande Albania”.

Grande Albania, scopriamo dopo una breve ricerca su Internet, sarebbe un progetto irridentista che vuole l'unificazione di Kosovo con l'Albania.

Nonostante la devozione verso il proprio paese d'origine il video sarebbe stato classificato sotto l'hashtag #swissarmy e sarebbe già piuttosto popolare su Tiktok, dove ha ricevuto quasi un miglialio di “mi piace”.

Ma non tutti gli utenti sono contenti di quello che hanno visto. Alcuni criticano il fatto che queste persone cantino l'inno di un altro paese mentre indossano l'uniforme svizzera.

Un utente straniero con il passaporto svizzero è invece soddisfatto della performance dei militi albanesi e vede nel video una dimostrazione della “forza” degli stranieri in Svizzera: “Mi dispiace per la Svizzera. I secondos (stranieri naturalizzati di seconda generazione) hanno conquistato la Svizzera. Nessuno può fermarci”.

L'esercito, da parte sua, non ci vede nessun problema. Interpellato da “20 minuten” il portavoce Daniel Reist afferma che l'esercito non era a conoscenza dell'esistenza del video ma che comunque loro non ci vedono nessun problema. “Si tratta di un ambiente informale in un mezzo privato. La cosa non ci disturba.”

Il fatto che queste persone, indossando l'uniforme svizzera, dovrebbero rappresentare la Svizzera e non l'Albania e che potenzialmente potrebbero essere mandati in Kosovo per assicurare la pace tra serbi e kosovari, non sembra quindi essere un problema.

Il video, oltre che su Tiktok, è disponibile anche qui su “20 minuten”.

Guarda anche 

"Staccarsi dall'UE si può, avanti con la Swissexit"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Dopo lungo tira e molla, l’accordo sulla Brexit è stato sottoscritto. Chiaramente gli eurolecchini britanni...
21.10.2019
Svizzera

Collaboratore del Lugano aggredito e derubato a Cornaredo

Non è stato un sabato piacevole per un collaboratore del Football Club Lugano. L’uomo – riporta la RSI –, un volto noto dalle parti di Cornaredo,...
21.10.2019
Ticino

Artecasa Lugano: Ecco i vincitori dei premi del design e dell’architettura sostenibile

Svelati e premiati i vincitori dei due prestigiosi premi di artecasalugano ’19 alla presenza della giuria, degli sponsor e degli organizzatori: LDD – Award 19...
21.10.2019
Ticino

Locarnese, maxi inchiesta anti-droga: in sei in manette

Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Locarno comunicano che nell'ambito di un'inchiesta antidroga relativa a un traffico...
21.10.2019
Ticino