Svizzera, 11 settembre 2019

Si presenta al colloquio di lavoro con i pantaloncini, la disoccupazione gli toglie un mese di indennità

Presentarsi a un colloquio di lavoro forse non è il modo migliore per farsi assumere, ma non è tuttavia un motivo sufficiente per vedersi ridurre le indennità di disoccupazione. Lo ha scoperto un disoccupato del canton Neuchâtel, che nell'estate 2018 si era presentato a un colloquio di lavoro indossando dei pantaloncini.

Come riporta il portale Arcinfo.ch, la cosa non era però piaciuta all'azienda in cui l'uomo aveva cercato lavoro e, oltre a non assumerlo, si era lamentata presso l'ufficio di collocamento. I funzionari avevano quindi deciso di punire il disoccupato togliendogli 31 indennità giornaliere. Questo per "rifiuto di accettare un impiego".

Decisione che però il diretto interessato non accettò e a cui presentò ricorso, prima all'ufficio di collocamento, il quale confermò la sanzione, e poi al tribunale cantonale che martedì ha ribaltato la decisione.

I servizi cantonali avevano motivato la loro decisione sostenendo che, presentandosi in pantaloncini, l'uomo aveva manifestato una mancanza di volontà a trovare lavoro mentre lui ha sostenuto di voler veramente lavorare e che non aveva pensato che il suo abbigliamento non fosse consono per un colloquio di lavoro.

Di fronte alle due versioni opposte, il tribunale si è chinato sull'unica cosa sicura: il fatto che l'uomo si era presentato in pantaloncini. E ha deciso che portare i pantaloncini a un colloquio non è un motivo sufficiente per sanzionare un disoccupato.

Guarda anche 

Un'adolescente ritrovata senza vita a casa di un quarantenne con cui aveva una relazione

Un'adolescente è stata ritrovata senza vita il 12 settembre scorso nell'appartamento di un uomo di 40 anni a Le Landeron, nel canton Neuchâtel. La vi...
12.10.2020
Svizzera

Richiedente l'asilo si masturbava davanti a ragazze sul treno, condannato (con la condizionale)

Si masturbava davanti a donne, anche minorenni, ma nonostante sia reo confesso non dovrà passare un giorno in carcere, né verrà espulso. Tra febbr...
12.10.2020
Svizzera

Spagna in assoluto controllo: Rossocrociati impalpabili

MADRID - Ci sono ancora anni di luce di differenza fra la nostra Nazionale e quella spagnola. Nel gioco, nel modo di applicarsi in campo, nell’attitudin...
12.10.2020
Sport

Maltratta dei cigni in riva al lago e aggredisce un passante che tenta di fermarlo, condannato

Scaglia i cani contro un gruppo di cigni e poi aggredisce un passante che tenta di fermarli. A Boudry, nel canton Neuchâtel, un pomeriggio di gennaio, un 55enne che...
05.10.2020
Svizzera