Svizzera, 10 settembre 2019

Gli stipendi da capogiro dei direttori di casse malati. "E nümm a pagum"

I premi di cassa malati aumentano e le famiglie in difficoltà pure. Eppure c’è chi continua a guadagnarci. Ma chi? I dirigenti delle casse malati, ovviamente. Vi siete mai chiesti quanto guadagnano i vertici delle casse malati in Svizzera? Tenetevi forte.

I direttori delle cinque casse principali nella nostra nazione – secondo i dati emersi da uno studio – guadagnano nettamente meglio di un Consigliere Federale. Ruedi Bodenmann, direttore di Assura, percepisce oltre 780mila franchi all’anno. Philomena Colatrella, direttrice di CSS, sfiora i 750mila franchi annui, mentre Daniel Schmutz (Helsana) percepisce uno stipendio di 686mila franchi all’anno.

Reto Dahinden (Swica) ne prende 620mila e Nikolai Ditti (Concordia) è appena sotto il mezzo milione di franchi. Ma non sono solo i direttori a guadagnare eccessivamente. Anche altri dirigenti di CSS, Swica e Helsana guadagnano oltre i 400mila franchi all’anno.

Gli assicuratori di casse malati più “piccole” sono decisamente più proporzionati. Il manager della Sumiswald, la più piccola compagnia della Svizzera, per esempio, guadagna 115mila franchi annui. “I cassamalatari all’ingrasso e nümm a pagum”, scrive su Facebook Lorenzo Quadri.

Guarda anche 

Pantani: "Disfattisti no, realisti sì"

*Dal Mattino della Domenica. Di Roberta Pantani Le prossime elezioni federali passeranno agli annali della storia per le diatribe senza fine scatenate su congiunzioni,...
17.09.2019
Svizzera

Madre compra un coltello a suo figlio, un anno dopo finisce in un'odissea giudiziaria

Comprare un piccolo coltello al figlio di 10 anni è costato caro a Barbara (nome di fantasia), una madre ginevrina, che, a causa del suo acquisto, è finita ...
16.09.2019
Svizzera

Quadri: "Troppe naturalizzazioni facili e mai un ritiro del passaporto"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Ohibò: al jihadista Umit Y., ex impiegato di Argo1, verrà (forse) tolta la cittadinanza svizz...
16.09.2019
Svizzera

"Basta regalare passaporti. Qui o si cambia registro o è la fine"

*Dalla prima pagina del Mattino della Domenica Ah, ecco: al jihadista turco, naturalizzato svizzero, che lavorava (?) per Argo1, verrà forse ritirata la cittadi...
16.09.2019
Svizzera