Svizzera, 05 settembre 2019

Più della metà dei beneficiari di assistenza sono stranieri

Nel 2017 oltre la metà dei beneficiari di prestazioni assistenziali in Svizzera era di nazionalità straniera. Su un totale di 345'348 beneficiari circa il 57% era di nazionalità straniera, ossia 195'900 beneficiari stranieri. È quanto afferma lo stesso Consiglio federale in una risposta ad un'interpellanza del consigliere nazionale Erich Hess (UDC / BE).

Tra i quasi 200'000 beneficiari stranieri, gli eritrei figurano in cima alla lista (32'864), seguiti dai siriani (17'220) e dai cittadini di Serbia, Montenegro e Kosovo (14'882) mentre afgani, turchi, italiani e portoghesi superano le 10'000 unità.

Circa il 36% dei beneficiari stranieri era in possesso di un permesso di soggiorno e oltre un terzo ha ricevuto più di 80'000 franchi.

Guarda anche 

Austria: Migranti inscenano delle finte esecuzioni, "la popolazione ha paura"

"Ci sono stati degli spari: molte persone li hanno sentiti nel quartiere, sono i giovani immigrati che giocano alla guerra nel nostro Grätzel", racconta un...
12.11.2019
Mondo

Svezia, quattro migranti arrestati per uno stupro di gruppo su una ragazzina 13enne

Quattro eritrei sono stati arrestati con l'accusa di aver brutalmente violentato una ragazza svedese di 13 anni, a Hallsberg, nel centro del paese scandinavo. Gli ...
11.11.2019
Mondo

Una Svizzera giovane, grintosa e… vincente! Funziona la formula di Fischer

KREFELD (Germania) – Dopo i buoni risultati ottenuti negli scorsi anni ai Mondiali, e con il prossimo appuntamento iridato casalingo che si avvicina, la Svizzera st...
11.11.2019
Sport

L'aiuto ai clandestini continuerà ad essere un reato

Le persone che aiutano i migranti ad entrare illegalmente nel Paese saranno comunque punite. La commissione competente del Consiglio nazionale ha respinto con 15 voti fav...
09.11.2019
Svizzera