Sport, 30 agosto 2019

Il carro armato fuori dallo stadio prima della sfida all’YB: è bufera sulla Stella Rossa

Il club serbo ha definito il tutto come “un’attrazione”, ma la Croazia ha condannato il tutto ricordando i tempi della Guerra d’Indipendenza

BELGRADO (Serbia) – Si è sollevato un polverone in Serbia per il carro armato parcheggiato dai tifosi della Stella Rossa davanti al Marakana, prima della sfida valida per i playoff di Champions League disputata martedì contro l’YB.

Il cingolato, un T-55 acquistato da un deposito militare, è stato parcheggiato fuori dallo stadio come “attrazione”, come ha fatto sapere il club serbo sulla sua pagina Facebook.

Il gesto ovviamente non è piaciuto alla Croazia, che
ha visto il carro armato come un simbolo dell’assalto delle forze serbe nella città di Vukovar all’inizio della Guerra d’Indipendenza croata negli anni ’90.

Il quotidiano sportivo croato “Sportske Novosti” ha definito il tutto come una “morbosa provocazione di Belgrado”. I tifosi serbi hanno spiegato che il cingolato doveva rappresentare una sorta di “macchina” del club e del soprannome dei loro sostenitori, chiamati “L’Esercito del Nord”.

Guarda anche 

YB intrattabile e campione. Per il Lugano non c’è storia

BERNA – Forse la voglia e la fame di chiudere la questione titolo, specie dopo aver abbandonato a sorpresa l’obiettivo doppietta campionato-Coppa Svizzera, ha...
19.04.2021
Sport

21 anni e un male incurabile: addio al giovane Ta Bi

YAMOUSSOUKRO (Costa d’Avorio) – Una morte atroce a soli 21 anni per una malattia incurabile. Così è spirato Willy Braciano Ta Bi, centrocampista...
25.02.2021
Sport

Il Lugano resta “di ghiaccio” con l’YB

LUGANO – Dopo 3 pareggi consecutivi, successivi alla vittoria di rigore di San Gallo, il Lugano ieri si è dovuto arrendere: troppo forte questo YB, troppa la...
15.02.2021
Sport

0 punti e tanti rimpianti, ma il Lugano è squadra vera

LUGANO – Doveva essere il big match dell’1 novembre. Doveva essere la partita di cartello della 6a giornata di Super League. Doveva essere un Lugano-YB assolu...
21.01.2021
Sport