Mondo, 29 agosto 2019

Italia: Si va verso governo 5 Stelle-PD, Salvini: "Governo messo su dall'UE"

In Italia la crisi di governo scoppiata l'8 agosto porterà verosimilmente a un "Conte Bis", ossia a un nuovo governo guidato da Giuseppe Conte, ma con il Movimento 5 Stelle insieme al Partito Democratico invece che con la Lega. Lo hanno comunicato ieri in serata Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio, leader rispettivamente del PD e dei M5S, al presidente Sergio Mattarella, secondo cui il Pd ha accettato la proposta del M5s di dare vita a un secondo governo Conte. Mattarella lo convocherà domani alle 9.30 al Quirinale per conferirgli l'incarico di formare il nuovo governo, in seguito Conte avvierà le consultazioni.

Ma la strada si annuncia irta di ostacoli. Il premier uscente riceve il mandato di M5s e Pd quando ancora non è stato sciolto il nodo dei vicepremier, con un braccio di ferro durissimo tra il M5s che vorrebbe Di Maio e il Pd che invece vuole un unico "vice" del loro partito.

Giovedì mattina, dunque, il capo dello Stato affiderà l'incarico al premier uscente per formare un nuovo Esecutivo retto da una maggioranza "giallo-rossa", ovvero di democratici e pentastellati, senza la Lega di Matteo Salvini. A quel punto, Conte dovrà sottoporre al presidente della Repubblica una lista di ministri e ottenere la fiducia del Parlamento.

Matteo Salvini, da parte sua, ha deriso un governo che secondo lui sarà "ostaggio dei cacciatori di portafoglio ministeriali". Ha inoltre denunciato un governo "formato sulle indicazioni di Parigi, Berlino e Bruxelles". "L'unico cemento che unisce il PD e 5 stelle è l'odio per la Lega, il primo partito in Italia", ha detto, riferendosi ai sondaggi che indicavano la Lega tra il 35% e il 40% delle delle intenzioni di voto all'inizio di agosto.

"Ho la sensazione che ci sia un obiettivo da molto lontano, che non viene dall'Italia, di vendere il paese e le società a potenze non italiane, che sarebbe una mancanza di rispetto per gli italiani", ha detto ai giornalisti dopo aver incontrato il presidente Mattarella.

Guarda anche 

Maschera di Dalì e mitra in mano: erano due minorenni che giocavano a spaventare i passanti

ORBETELLO (Italia) – “La Casa di Carta” è ormai diventato un must un po’ per gli utilizzatori di Netflix di tutte le età, ma evident...
14.09.2021
Magazine

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista...
07.09.2021
Sport

Saracinesca Sommer: Qatar 2022 è nelle nostre mani

BASILEA – Dici Svizzera-Italia e, specie in Ticino, ti si drizzano le orecchie. Tornano alla mente tante sfide importanti per i colori rossocrociati e, uscendo dall...
06.09.2021
Svizzera

Lotta dura senza paura

BASILEA - Lotta dura senza paura. Il titolo spiega tutto. Stasera a Basilea (ore 20.45, stadio esaurito!) la nazionale svizzera dovrà metterci cuore, grinta e...
05.09.2021
Sport